Uvaia

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Orvalha

Originario del Brasile, in particolare nella Foresta atlantica che si trova a sud-est e sud del paese, l’uvaia è un frutto appartenente alla famiglia delle Myrtaceae. La pianta può raggiungere un’altezza di 13 metri; di solito ha un tronco singolo o biforcato, con un massimo di 50 cm di diametro. Il legno è molto resistente e, a livello locale, è spesso usato per costruire recinzioni o pali o come legna da ardere.

La fioritura avviene tra agosto e dicembre e la fruttificazione da settembre a gennaio. Il fiore è bianco e solitario. Il frutto ha forma arrotondata, simile a una pera, colore dorato e un peso che varia da 10 a 80 grammi. Internamente la polpa è giallo intenso e molto succosa, con un sapore acido ma aromatico. Nel centro il frutto contiene uno o due semi, la cui germinazione è molto veloce. In cucina è usato prevalentemente nella preparazione di succhi o consumato fresco.

La raccolta dei frutti avviene di solito tra la fine di settembre e ottobre: oggi è possibile trovare la pianta solo negli orti privati. Non esiste, infatti, una produzione su larga scala, ma solo piccole realtà che lo producono per lo più per il consumo locale e famigliare. Oggi, si producono meno di 20 tonnellate ogni anno e solo sporadicamente il prodotto è disponibile nei mercati dei produttori, specie in São Paulo, Minas Gerais e Paraná, anche a causa del basso valore commerciale del prodotto rispetto ad altri e, più in generale, della continua devastazione della foresta atlantica che rende la pianta sempre più rara.

Torna all'archivio >
O nome “uvaia” vem do tupi e significa “fruta ácida”. A espécie, proveniente da Mata Atlântica, ocorre nas regiões Sudeste e Suld do Brasil, nos estados de Minas Gerais, São Paulo, Paraná, Santa Catarina e Rio Grande do Sul.

A frutificação inicia entre 2 a 4 anos após o plantio, a árvore é pequena de 4 a 12 metros de altura com copa arredondada ou em forma de taça de 2 a 4 metros de diâmetro, frutifica nos meses de agosto a dezembro. Tem alto teor de vitamina C (cerca de quatro vezes mais do que a laranja). Tem a polpa muito delicada, com a casca bem fina, de um amarelo-ouro ligeiramente aveludado. O aroma é suave e muito agradável. Um dos grandes problemas desse fruto é que amassa, oxida e resseca com facilidade, por isso não é muito encontrada em supermercados.

Pouco conhecida, a uvaia está na história gastronômica oculta das comunidades rurais da região sudeste e sul do país, sem estímulo ao cultivo, sofrendo cada vez mais com o desmatamento e o extrativismo predatório. O fortalecimento da Uvaia no mercado, ligado à articulação de produtores agroecológicos, visa o aumento do cultivo da espécie e principalmente o maior conhecimento da população sobre o fruto.

Os frutos são consumidos in-natura e na forma de sucos. A fruta tem grande potencial para fabricação de bebida fermentada como vinho e ótimo vinagre. A polpa também produz um delicioso sorvete.


Territorio

NazioneBrasile
Regione

Minas Gerais

Paraná

São Paulo

Area di produzione:Foresta atlantica e cerrado

Altre informazioni

Categorie

Frutta fresca, secca e derivati

Segnalato da:Diego Silva dos Santos, Douglas Bello, Gabriel Menezes