Antichi pomodori di Napoli

Presidio Slow Food

Italia

Campania

Ortaggi e conserve vegetali

Torna all'archivio >
Antichi pomodori di Napoli

Entrare in un campo di antichi pomodori maturi è un’esperienza unica, si resta come tramortiti dagli aromi che salgono dalla terra: profumi di erba appena falciata e di spezie che questo pomodoro sprigiona già quando è verde. Profumi di antiche varietà che riportano ai tempi in cui le insalate sapevano di pomodoro e di sole e non erano strani oggetti immarcescibili, inodori e insapori. Il territorio fertilissimo, a vocazione orticola, che si trova principalmente intorno a Napoli, e nell’agro sarnese-nocerino in provincia di Salerno, fino a vent’anni fa era coltivato quasi esclusivamente a san marzano: un pomodoro delicatissimo, dalla buccia sottile, che mantiene a lungo il suo sapore anche con la conservazione, ma che va maneggiato con cura. A causa della diffusione di alcune malattie e della scarsa competitività in termini di costi di coltivazione, si diffusero ibridi commerciali più produttivi, resistenti ad alcune malattie e idonei alla meccanizzazione, ma con caratteristiche qualitative e organolettiche nettamente inferiori.
Le industrie conserviere che producono “pelati” iniziarono ad acquistare altrove ibridi più resistenti alle lavorazioni meccaniche e la varietà autoctona ha rischiato l’estinzione.
Il pomodoro san marzano si coltiva come la vite e si raccoglie in modo scalare: sette, otto volte ma anche di più, da luglio a settembre. Soltanto quando è ben maturo e soltanto quando cala il sole. Appena raccolto si deve sciacquare e sistemare nei barattoli, poi si fa cuocere 13 minuti. Nient’altro: nessun additivo, nessun conservante. Si manterrà benissimo in vasetto per almeno un anno. Le numerose piccole aziende artigianali, che occupano essenzialmente manodopera femminile, invece pelano i pomodori. Ma è nel piatto che una vecchia varietà come questa rivela tutta la sua personalità: il sugo ottenuto con questi pomodori resta letteralmente attaccato alla pasta. E non trasmette acidità al cibo.
Solo con un pomodoro così si può fare una autentica pizza napoletana (la Margherita) e la preparazione che a Napoli è un rito: il ragù.

Stagionalità

il periodo di raccolta del fresco va da luglio fino alla fine di settembre, ma le conserve sono reperibili tutto l’anno.

Torna all'archivio >
Le varietà storiche di questo pomodoro sono state recuperate a metà degli anni Novanta da alcuni ricercatori grazie a progetti finanziati dalla Regione Campania. Sono oltre 30 gli ecotipi selezionati afferenti alla tipologia san marzano, una popolazione di pomodori con diverse sfumature di forma, colore e sapore e che coniugano alle ottime caratteristiche qualitative una buona attitudine alla coltivazione in campo. Il Presidio vuole rivitalizzare la coltivazione di questa icona napoletana e ha riavviato la produzione di questi ecotipi originali. I coltivatori aderenti producono oltre ai pomodori freschi, i pelati, la passata e altre conserve tradizionali.

Area di produzione
Province di Napoli, Avellino e Salerno
Produttori

Cooperativa Agricola Dani Coop
Via Ingegno, 48
Zona Pip
Sarno (Sa)
Tel. 081 944898
info@gustarosso.it
www.gustarosso.it

Eccellenze Nolane
di Giovanni Trinchese
Via Francesco Napolitano, 86
Nola (Na)
Tel. 340 2496618
info@eccellenzenolane.it
www.eccellenzenolane.it

Vincenzo Egizio
Via Camillo Cucca, 295
Brusciano (Na)
Tel. 389 2713615
scrivenzo@libero.it

Marco Russo
Via Tevere, 2
Acerra (Na)
Tel. 389 4326951
vincenzo3@gmail.com

Bruno Sodano
Via Pratola Ponte, 93
Pomigliano d’Arco (Na)
Tel. 347 8070109-340 3026435 (Raffaele)
aziendaagricolabrunosodano@yahoo.it

Annamaria Taliento
Via Taliento, 12 I Trav.
Roccaraionola (Na)
Tel. 328 4807871
atalie@libero.it

Terra Slow
di Sabato Abagnale
Via De Luca, 25
Sant’Antonio Abate (Na)
Tel. 347 1135440
info@terraslow.it
www.terraslow.it

Michele Viscardi
Via Salvo d’Acquisto (1° traversa), 13
San Marzano sul Sarno (Sa)
Tel. 338 1876825
d.viscardi1@outlook.it

Referente dei produttori del Presidio
Sabato Abagnale
Tel. 347 1135440
info@terraslow.it

Responsabile Slow Food del Presidio
Patrizia Spigno
Tel. 335 5351275
patspigno@hotmail.com
Le varietà storiche di questo pomodoro sono state recuperate a metà degli anni Novanta da alcuni ricercatori grazie a progetti finanziati dalla Regione Campania. Sono oltre 30 gli ecotipi selezionati afferenti alla tipologia san marzano, una popolazione di pomodori con diverse sfumature di forma, colore e sapore e che coniugano alle ottime caratteristiche qualitative una buona attitudine alla coltivazione in campo. Il Presidio vuole rivitalizzare la coltivazione di questa icona napoletana e ha riavviato la produzione di questi ecotipi originali. I coltivatori aderenti producono oltre ai pomodori freschi, i pelati, la passata e altre conserve tradizionali.

Area di produzione
Province di Napoli, Avellino e Salerno
Produttori

Cooperativa Agricola Dani Coop
Via Ingegno, 48
Zona Pip
Sarno (Sa)
Tel. 081 944898
info@gustarosso.it
www.gustarosso.it

Eccellenze Nolane
di Giovanni Trinchese
Via Francesco Napolitano, 86
Nola (Na)
Tel. 340 2496618
info@eccellenzenolane.it
www.eccellenzenolane.it

Vincenzo Egizio
Via Camillo Cucca, 295
Brusciano (Na)
Tel. 389 2713615
scrivenzo@libero.it

Marco Russo
Via Tevere, 2
Acerra (Na)
Tel. 389 4326951
vincenzo3@gmail.com

Bruno Sodano
Via Pratola Ponte, 93
Pomigliano d’Arco (Na)
Tel. 347 8070109-340 3026435 (Raffaele)
aziendaagricolabrunosodano@yahoo.it

Annamaria Taliento
Via Taliento, 12 I Trav.
Roccaraionola (Na)
Tel. 328 4807871
atalie@libero.it

Terra Slow
di Sabato Abagnale
Via De Luca, 25
Sant’Antonio Abate (Na)
Tel. 347 1135440
info@terraslow.it
www.terraslow.it

Michele Viscardi
Via Salvo d’Acquisto (1° traversa), 13
San Marzano sul Sarno (Sa)
Tel. 338 1876825
d.viscardi1@outlook.it

Referente dei produttori del Presidio
Sabato Abagnale
Tel. 347 1135440
info@terraslow.it

Responsabile Slow Food del Presidio
Patrizia Spigno
Tel. 335 5351275
patspigno@hotmail.com

Territorio

NazioneItalia
RegioneCampania

Altre informazioni

CategorieOrtaggi e conserve vegetali