Tawilis

Arca del Gusto
Torna all'archivio >
Tawilis

Tawilis (Sardinella tawilis) è una sardina d’acqua dolce presente esclusivamente nelle Filippine. È una specie unica in quanto è l’unica appartenente al genere Sardinella che vive completamente in acqua dolce. Si tratta di un pesce piccolo, raggiunge al massimo i 15 cm di lunghezza e ha un peso inferiore ai 30 g. Questi pesci hanno un’unica pinna dorsale triangolare e una pinna caudale biforcuta. I Tawilis si nutrono di plancton vicino alla superficie dell’acqua e vagano per il lago in grandi banchi. Poco si sa sulla loro riproduzione, ma è noto che la popolazione ittica di Taal si riproduce tra aprile e luglio, quando le temperature superficiali sono più alte. Oltre a essere consumato crudo, il tawilis è anche usato in diversi prodotti alimentari. Si tratta di una delle tante specie di pesci essiccati, salati e venduti come daing nel paese. Sono venduti anche affumicati e imbottigliati sott’olio. Il Tawilis viene maggiormente apprezzato se servito fritto o in ‘stile sinaing’, avvolto in foglie di banano e sobbollito per un lungo periodo di tempo in un sacco di bilimbi secca e fresca (Averrhoa bilimbi) e sale. Secondo la letteratura delle Filippine, l’eroe nazionale Jose Rizal aveva utilizzato tre tawilis secchi nel suo romanzo Noli me tangere per simboleggiare i Tre Martiri Sacerdoti del Bagumbayan (Jose Burgos, Jacinto Zamora e Mariano Gómez). Tawilis è tipico e vive unicamente nel lago Taal (ex Lago di Bombon) sull’isola di Luzon, un lago d’acqua dolce collegato al mare attraverso il fiume Pansipit, formata da una serie di eruzioni vulcaniche del XVIII secolo. Si pensa che questa specie sia una delle poche ex specie marine intrappolate all’interno del lago che si sono successivamente evolute in specie prettamente di acqua dolce. Nonostante la sua esistenza sia minacciata, le scorte nel lago Taal sono state pescate e commerciate per diversi decenni. Il pesce è un alimento molto popolare nelle Filippine, e tonnellate di pesce vengono spedite nella maggior parte delle principali città del paese. Supermercati locali e mercati del pesce. Oggi la sua esistenza è minacciata dalla pesca eccessiva e dall’inquinamento degli habitat, oltre alla costante minaccia di eruzione vulcanica. L’intera specie esiste in un’unica popolazione, quindi la sua estinzione locale potrebbe anche significare estinzione globale. Sono necessarie misure di conservazione e gestione della pesca per consentire alla popolazione di riprodursi per le generazioni future.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneFilippine
Regione

Calabarzon (Region IV-A)

Altre informazioni

Categorie

Pesce, frutti di mare e derivati

Comunità indigena:Batanguenos