Sinarapan

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Il sinarapan è noto scientificamente con il nome di Mistichthys luzonensis. Non esiste una traduzione di questo termine, anche se il significato è quello di “gustoso” o  “delizioso”. È possibile trovare questa specie solo nei laghi Bato e Buhi e in altri bacini d’acqua della provincia Camarines Sur, parte della regione Bicol delle Filippine. Si ritiene che sia il pesce più piccolo al mondo pescato per il commercio (ma non il pesce più piccolo in assoluto). Questo pesce ha una lunghezza media di 12,5 millimetri. I maschi sono più piccoli delle femmine. I sinarapan furono studiati nel 1859, ma allora si pensò erroneamente che fossero degli esemplari non ancora maturi di Gobius dispar. Non ricevettero ulteriore interesse dall’estero fino a che alcuni scienziati dell’esercito statunitense non li descrissero, nel 1902, come una nuova specie.   I sinarapan sono trasparenti e con grandi occhi neri quando ancora vivi. Gli esemplari conservati sono opachi con alcuni punti neri ai lati, sul dorso e sulla testa. Questi piccoli gobidi sono presenti in gran numero nel lago Buhi, dalla riva fino a dove l’acqua raggiunge almeno una profondità di 10-20 metri, e si riproducono per tutto l’anno. Secondo gli abitanti di Buhi, le uova galleggiano sulla superficie del lago, ricoprendo vaste aree, specialmente durante i mesi soleggiati di marzo e aprile. I capi sono raccolti nell’ultima parte di settembre e a gennaio durante la stagione dell’accoppiamento. Una volta schiuse le uova, i giovani nuotano prima in superficie, ma dopo un breve periodo si spostano sul fondo per vivere.   Probabilmente i sinarapan risalgono in superficie con il movimento diurno del plankton, di cui si cibano. L’unico metodo utilizzato per catturarli si basa su questa conoscenza. La raccolta dei sinarapan è infatti un’arte. I pescatori tagliano per prima cosa delle canne di bambù lunghe almeno 10 metri, affilando la punta alla base e rimuovendo i rami nella parte superiore, ad eccezione di tre o quattro. Si ricoprono i 2 metri superiori con una foglia di palma. La trappola (abung) è posizionata fermamente al fondo del lago con una punta della foglia di palma che fuoriesce sopra la superficie. Questa foglia serve sia come parte della trappola, sia come modo per risistemare il pesce. Durante il giorno i sinarapan si adagiano sulla foglia di palma per riposare. A metà del pomeriggio i pescatori raggiungono le trappole per catturare i pesci utilizzando una rete triangolare, o sarap. Il sarap è montato su una struttura a Y fatta di bambù e con l’aiuto dell’abung viene spostato dalla base della foglia di palma alla cima. Solitamente ogni trappola raccoglie da mezzo litro a un litro di sinarapan. I sinarapan non possono essere raccolti lungo la riva, ma possono essere visti senza difficoltà, poiché sono protetti da dense masse di piante acquatiche.   Da tempo immemore i sinarapan sono raccolti in grandi quantità da coloro che vivono nei pressi del lago e sono considerati un alimento di base e una prelibatezza. Gli abitanti del luogo friggono i sinarapan in olio o li fanno bollire con delle verdure. Quando la pesca supera la richiesta di mercato, il surplus è salato o fatto essiccare in torte salate ed esportato nelle città limitrofi delle province di Camarines Sur e Albay. Per dare visibilità a questo pesce, ogni 14 e 15 luglio si tiene, nella città di San Buenaventura, il festival del sinarapan.   Oggi i sinarapan sono a rischio poiché il lago Buhi sta attraversando uno stadio di eutrofizzazione, con un aumento di componenti di nitrogeno o fosforo, che portano ad  una crescita eccessiva di piante e della loro successiva decomposizione, che a turno portano ad una mancanza di ossigeno e ad una forte riduzione della qualità dell’acqua. Inoltre, il privilegio di poter raccogliere questo pesce tradizionale è distribuito dal comune ai maggiori offerenti, che ricevono dei diritti di pesca esclusivi. La pesca dei sinarapan viene praticata in maniera eccessiva in zone particolari del lago date in concessione.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneFilippine
Regione

Bicol Region (Region V)

Altre informazioni

Categorie

Pesce, frutti di mare e derivati