Llueque

Torna all'archivio >

Originario del Cile e dell’Argentina, il Llueque è una conifera che cresce sulla Cordillera delle Ande, più precisamente nella zona pre-cordillera delle regioni VII e X del Cile e sulla costa delle regioni limitrofe in Argentina . La pianta, che cresce tra i 500 e i 1100 slm e può raggiungere i 30 metri di altezza, si diffonde in maniera rada sul territorio, prevalentemente vicino a fonti d’acqua e associandosi alle querce.

Oltre ad essere coltivata in Europa e Nord America per il suo valore ornamentale, la pianta produce frutti ovali commestibili, chiamati dalla popolazione locale uva della Cordillera. Solitamente all’esterno hanno colore blu, tendente al viola quando maturi, e una morbida polpa bianca usata per preparare la marmellata. In realtà questi frutti sono arilli, ossia le parti esterne di un seme che servono per attrarre gli uccelli, che se ne cibano o li fanno cadere, e facilitare la propagazione dei semi stessi.

Fin dai tempi antichi, l’uva della Cordillera è conosciuta nella cultura gastronomica della popolazione mapuche che si nutre prevalentemente della frutta e delle piante selvatiche delle foreste in cui vive. A causa della deforestazione e del landgrabbing che sta colpendo le zone di origine, la coltura sta progressivamente scomparendo, così come il suo habitat naturale.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneCile
Regione

La Araucanía

Los Lagos

Maule

Area di produzione:Curarrehue

Altre informazioni

Categorie

Frutta fresca, secca e derivati

Comunità indigena:Mapuche
Segnalato da:Teresa Consuelo Saray Morales Epulef