Jicama

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Il jicama, conosciuto anche come yacon, è una radice dolce che viene consumata cruda. Varia a seconda della specie per dimensione e peso (da 100 a 700 grammi) ma presenta sempre una buccia sottile di colore marrone o beige. La polpa è semitrasparente e molto succosa: è di colore bianco quando è fresca, mentre è più asciutta, dolce e tendente al rosa quando è essiccata. Si riproduce per rizomi e il raccolto si effettua dopo un anno di coltura. Non necessita di diserbo, concimazione o controllo dei parassiti. È un prodotto tipico delle regioni andine tra Azuay e Imbabura ed è venduto nel mese di settembre a Quito (con altri prodotti andini) da persone che si recano in pellegrinaggio alla Madonna della Cintola (sopra l’Ospedale Enrique Garcés). Durante il periodo coloniale questo prodotto era disprezzato in quanto ‘cibo indigeno’ e non era commercializzato. Oggi si può trova raramente in commercio e per lo più come pianta medicamentosa.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneEcuador
Regione

Pichincha

Altre informazioni

Categorie

Ortaggi e conserve vegetali