Doncella

Torna all'archivio >
Doncella

La doncella è una specie ittica appartenente alla famiglia dei pesci gatto che vive nelle acque del territorio di Chocó da tempo immemorabile, principalmente nei fiumi Atrato e Tutunendo. In età adulta raggiunge dimensioni medie, comprese tra i 60 e gli 80 centimetri di lunghezza e tra i 5 e gli 8 chili di peso. Si tratta di un pesce liscio, con testa grande e privo di squame. Il colore di fondo è bianco, attraversato da linee marrone scuro o di altri colori vivaci. La bocca è grande e priva di denti, la carne bianca, con poche lische, ed è molto gustosa. Per questo la doncella rappresenta un elemento importante della dieta locale da varie generazioni. Si consuma fresca o essiccata, in zuppe ma anche in piatti a base di riso, cotta in umido, fritta o cucinata con un soffritto locale.

La Colombia – in particolare il territorio di Chocó – per la sua conformazione biogeografica è ricca di pesci di acqua dolce e la doncella nel tempo ha acquisito anche un profondo valore simbolico oltre ad un posto di rilievo nella cultura gastronomica locale, grazie alle sue proprietà nutritive. Delle 186 specie di pesci di acqua dolce identificate nella regione, attualmente circa il 50% è in pericolo di estinzione. Tra questi anche la doncella che negli ultimi trenta anni è infatti sensibilmente decresciuta nella offerta di cibo locale.

La doncella si trova in pericolo di estinzione a causa di diversi fattori. Uno di questi è la pesca indiscriminata. Un’altra è una specifica tecnica ossia l’utilizzo dei tramagli, ovvero delle reti speciali che vengono posizionate da una parte dell’altra della sponda del fiume Atrato, incluse le zone paludose in cui si trovano le uova e i piccoli di molte specie di pesci. Queste reti catturano pesci di ogni specie e taglia, disturbando e distruggendo così i cicli riproduttivi e minacciando la sopravvivenza di molte specie. Inoltre l’industria mineraria ha avuto un grave impatto ambientale nella regione, portando all’inquinamento sia del suolo sia delle acque. Attualmente 30 specie di pesci sono in pericolo e presto se ne aggiungeranno altre 63, endemiche della regione. Tra questa si trovano, oltre alla doncella, il bocachico, guacuco, sábalo, dentón e il pesce gatto.

In passato, secondo i pescatori locali, si poteva pescare una quantità settimanale che variava da mille a ventimila arrobas (unità di misura locale, equivalente a circa 11 kg) di doncella, nei periodi di buona pesca. Ora la quantità è molto diminuita e, nonostante in gennaio e giugno aumenti l’offerta, i prezzi rimangono elevati, fattore che limita di fatto ulteriormente i consumi.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • YesNo
Torna all'archivio >

Territorio

NazioneColombia
Regione

Chocó

Area di produzione:Fiumi Atrato e Tutunendo

Altre informazioni

Categorie

Pesce, frutti di mare e derivati