Barbabietole Early Blood Turnip-Rooted

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

La barbabietola Early Blood Turnip-Rooted (Beta vulgaris) è una delle varietà più antiche di barbabietole da tavola, introdotta in America nel 1820. Una delle barbabietole più diffuse nel XIX secolo negli stati del nord-est e dell’Atlantico centrale, è una varietà adatta a tutti gli usi, di forma rotonda e diametro di 10-12 cm. Raggiunge la maturità dopo 48-68 giorni dalla semina.

La polpa è di colore rosso-violaceo molto scuro, con zone più chiare. Le foglie sono scure con piccioli rosso brillante. La polpa resta saporita, morbida e succosa anche quando le barbabietole raggiungono grosse dimensioni. L’aroma ha una leggera nota di chiodo di garofano e una straordinaria dolcezza, come una carota ma senza il suo dolce intenso. Consumata cruda ha un aroma leggermente astringente simile a quello di una mela. Il sapore complesso inizia con un sentore di cannella e un tocco di piccantezza, seguiti da asprezza e un finale riccamente terroso .È stato descritto anche come acidulo e penetrante. È ottima sia bollita sia cotta al forno e le foglie possono essere consumate come ortaggio cotto.

È una varietà ideale per la conservazione nei mesi invernali e si mantiene bene in cantina anche per più di 8 mesi. I diversi gradi di maturità che raggiunge la rendono meno appetibile di altre varietà per la raccolta commerciale (questo può spiegarne la scomparsa dai cataloghi di semi alla fine del XX secolo), tuttavia questa caratteristica è un vantaggio per piccoli produttori e proprietari di orti domestici. È una varietà ad alto rischio di estinzione.

Torna all'archivio >

Altre informazioni

Categorie

Ortaggi e conserve vegetali