Orto comunitario dell’equipe del SOS Village, Beloha

Torna all'archivio >

Madagascar

Toliara

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • YesNo

Slow Food in Madagascar

Il Madagascar è un’isola dell’Oceano Indiano caratterizzata da una straordinaria biodiversità: la foresta pluviale ospita un gran numero di specie animali e vegetali e il 90% di queste specie è endemico. Nonostante le ricchezze naturali, il Madagascar fa parte dei paesi più poveri del mondo: le sue risorse sono costantemente minacciate da deforestazione, sovrasfruttamento, landgrabbing. Dal 2004, anno della prima edizione di Terra Madre, la rete di Slow Food a Madagascar è in costante sviluppo. Le condotte partecipano a numerosi eventi locali per sensibilizzare i consumatori e lavorano per identificare prodotti per l’Arca del Gusto. Dal 2012 diversi orti comunitari e scolastici permettono alle comunità coinvolte di produrre e consumare un cibo fresco e diversificato e di educare i giovani all’agrobiodiversità. Nel paese sono stati avviati due Presìdi, per preservare la vaniglia della foresta di Mananara e il riso del lago Alaotra. In paesi come il Madagascar l'uso sostenibile delle risorse naturali è cruciale per garantire la sicurezza alimentare.

Informazioni sull'orto

Tipologia:Comunitario
Superficie in m2:2800
Persone coinvolte:4
Condotta Slow Food:Vara
Coordinatore:Prior Ratohandraina