Zincilfaraj di Baku

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Əncirfərəc

Lo zincilfaraj, o zucculfaraj, è un dolce tradizionale di Baku realizzato con i fichi coltivati nella regione di Abşeron, famosi per l’eccellente qualità.

La ricetta prevede di far bollire i fichi raccolti nel mese di luglio e agosto per 4,5 ore. Dopo il raffreddamento, la polpa staccata dalla buccia e bollita nuovamente per aumentarne la concentrazione e ridurre il contenuto di acqua. In seguito si aggiunge lentamente la farina, a poco a poco, per rendere la massa ancora più compatta. Dopo aver aggiunto anice stellato, semi di finocchio, cannella, doshab (sciroppo di gelso bianco), si continua a mescolare per un po’. Si lascia quindi raffreddare questo impasto formando uno strato molto sottile che si taglia poi a rombi o a quadrati. Si sistemano i pezzetti ottenuti in contenitori e si mettono ad essiccare al sole per 2-3 giorni. Bisogna girare i pezzi spesso, in modo che si asciughino perfettamente da entrambe le parti.

Si ritiene che questo dolce di fichi stimoli il sistema immunitario, rafforzi il corpo, aiuti il sistema vascolare e stimoli il sistema immunitario.

Lo zincilfaraj è preparato principalmente dalle generazioni più anziane che utilizzavano così la grande quantità di fichi prodotti nella regione di Abşeron. Le aree migliori per la coltivazione erano quelle relativamente piane, protette dal vento e ben ventilate. Dove il terreno erano inclinato (più del 20 per cento)si costruivano terrazze per piantare gli alberi da frutto.

I fichi vengono piantati in autunno e in primavera.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneAzerbaijan
Regione

Bakı şəhəri

Area di produzione:Villaggi di Baku

Altre informazioni

Categorie

Dolci

Segnalato da:Elnurə Məmmədova