Vino Pelin

Torna all'archivio >

Il vino Pelin è un vino aromatizzato con una miscela di erbe. Può essere bianco, rosé o rosso ed è tradizionalmente usato come medicinale. Il gusto amaro dominante è dato dalla pianta di assenzio (Artemisia absinthium).La sua preparazione è simile a quella del vino greco retsina. Come base è preferibile utilizzare un vino dolce al quale viene aggiunta una combinazione variabile di erbe officinali e spezie (radici di genziana, camomilla, achillea, chiodi di garofano ecc.) Alcune ricette includono pezzi di frutta secca.Il gusto varia in base al produttore, la ricetta può essere adattata durante il processo di infusione, che dura fino a cinque giorni. La sua produzione è fortemente connessa con i costumi e le credenze contadine. Secondo la tradizione, i fiori di assenzio devono essere raccolti all’inizio di agosto, durante una notte di luna piena e la raccolta è riservata alle donne.Questo prodotto rischia di scomparire a causa di una crescente pressione fiscale, del suo gusto amaro e del lungo e delicato processo di preparazione.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • Yes   No
Torna all'archivio >

Territorio

NazioneRomania

Altre informazioni

Categorie

Bevande distillate e fermentate

Arca del GustoI prodotti tradizionali, le razze locali, i saperi raccolti nell'Arca del Gusto appartengono alle comunità che li hanno preservati nel tempo. Sono stati rintracciati e descritti grazie all'impegno della rete che Slow Food ha sviluppato in tutto il mondo con l'obiettivo di conservarli e diffonderne la conoscenza. I testi delle schede possono essere utilizzati, a fini non commerciali, senza modificarne il contenuto e citandone la fonte, ma esclusivamente per scopi coerenti con la filosofia di Slow Food.