Tseke

Torna all'archivio >

Lo tzeke (Amaranthus spinosus) è una varietà di amaranto che si trova in abbondanza nella zona di Maputo, capitale e maggior città del Mozambico, nell’estremo sud del Paese. Si tratta di una pianta erbacea annuale dal gambo glabro di colore verdastro pigmentato. Le tenere foglie hanno un colore verde più intenso e presentano talvolta macchie violacee e scure. I fiori sono quasi delle spine, di colore verde pallido. Originario dell’America Latina, era conosciuto già ai tempi dalle civiltà azteca e inca da più di 2000 anni. Si raccoglie durante tutto l’anno, con maggiore abbondanza nella stagione calda. Le foglie e i gambi delle piante giovani sono raccolti per l’autoconsumo. Le foglie vengono cotte in acqua calda, al vapore o fritte. Generalmente si usa come insalata, per contorno o per insaporire zuppe e stufati. Piuttosto comune è anche un condimento che si prepara con lo tzeke, pomodori freschi e cipolla. In una padella si soffrigge la cipolla con l’olio, si aggiunge il pomodoro e le foglie di tzeke ben lavate e acqua calda. Si lascia cuocere per circa 15 minuti e si usa come accompagnamento di riso o carne. In Mozambico la tendenza delle politiche agrarie va verso un’agricoltura estensiva e intensiva di pochi prodotti derivati da semi ibridi o geneticamente modificati. Di conseguenza il cibo disponibile è sempre più standardizzato ma non facilmente reperibile perché troppo costoso. Lo tseke rappresenta invece un prodotto spontaneo, che assicura un apporto di cibo fresco e non trattato anche in tempi di estrema siccità. Si tratta quindi di un importante alimento di sussistenza, da proteggere e valorizzare a dovere, magari trovando soluzioni per la trasformazione, per accrescerne anche il valore economico, vista la sua importanza dal punto di vista culturale e culinaria.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • YesNo
Torna all'archivio >

Territorio

NazioneMozambico
Regione

Maputo

Altre informazioni

Categorie

Spezie, erbe selvatiche e condimenti