Tradizionale buttery di Aberdeen

Torna all'archivio >

Rowie

Il buttery (o butterie), meglio noto in zona come “rowie”, è una specialità dell’Aberdeenshire e della città di Aberdeen in particolare. Stando allo Scottish National Dictionary, risulta documentato per la prima volta nel 1899, a proposito di un ambulante di Arbroath del quale si dice che il suo cesto conteneva dei “buttery”.

È un prodotto per la colazione, molto particolare. La struttura friabile e appiattita, sul genere della pasta sfoglia, può ricordare quella del croissant francese, ma il gusto è molto diverso, decisamente più burroso e salato. La tendenza a sfaldarsi è compensata da una piacevole elasticità sotto il dente. Si può servire a colazione o pranzo accompagnata a cibi dolci o saporiti, e abbinato a una minestra può sostituire il pane.

Secondo la leggenda sarebbe stato inventato per fornire ai pescatori che uscivano al largo del porto di Aberdeen un prodotto da forno capace di rimanere fresco per due settimane e oltre. Il segreto di quella longevità era l’elevato tenore di grassi, dal quale dipende anche il suo gusto inconfondibile. Il “rowie” è quindi doppiamente utile a chi esce in mare, perché è anche una notevole fonte di energia. Nel 1917 il “Press & Journal” e l’“Evening Express” parlano dei rischi che gravavano sul futuro del rowie in seguito all’adozione di disposizioni legali sul pane di guerra e sul controllo dei prezzi. Per qualche tempo è stato vietato, nonostante le proteste dei fornai locali, convinti che il “rowie” non fosse tecnicamente “pane” nel senso dei regolamenti. Quegli articoli osservavano che la produzione del buttery era una aspetto imprescindibile del lavoro dei fornai di Aberdeen, specialmente nei quartieri popolari e operai, dove si faceva colazione con porridge e latte seguito da tè e un rowie. È probabile che datori di lavoro e dipendenti siano stati colpiti in modo grave dalla messa fuori legge del prodotto, tanto che all’epoca inoltrano vari reclami all’autorità competente. Un chiaro segno del forte legame che unisce il buttery tradizionale alla cultura gastronomica locale e al suo patrimonio.

Oggi, purtroppo, si trovano in commercio versioni industriali del prodotto (a base di olio di palma), molto diverse dal rowie tradizionale. La produzione e il consumo, inoltre, restano limitati a questa zona della Scozia.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • YesNo
Torna all'archivio >

Territorio

NazioneRegno Unito
Regione

Scottish Highlands

Area di produzione:Aberdeenshire

Altre informazioni

Categorie

Pane e prodotti da forno

Segnalato da:David Hobson & Bob Donald