Riso Bario

Arca del Gusto
Torna all'archivio >
Riso Bario

Coltivato dai Kelabit con metodi sostenibili, il riso Bario è un importante esempio di biodiversità: prodotto autoctono, coltivato esclusivamente a mano senza l’impiego di prodotti chimici e diserbanti, rappresenta una nicchia ecologica di grande valore.Il Presidio Slow Food nasce per tutelare questa varietà di riso e fornire un aiuto concreto ai risicoltori locali, cercando di diffondere il prodotto sul mercato nazionale tramite campagne informative, cene ed eventi prevalentemente locali. La maggior parte dei malesi, infatti, non è in grado di distinguere l’originale riso Bario (di ottima qualità e dal prezzo elevato), da altre varietà più scadenti spesso vendute come tali.  Il riso Bario è stato registrato come prodotto IGP presso la Malaysian Intellectual Property Organization (MyIPO).I remoti altopiani del Bareo, nel cuore del Borneo, sono la zona più antica di coltivazione del riso Bario (Padi Adan). Il riso nasce proprio qui, nella parte nordorientale dello stato malese del Sarawak, a un’altitudine media di 1100 metri, dove la temperatura durante il giorno varia tra i 19 e i 22°C (temperatura insolita per la coltivazione di riso). Il riso Bario è coltivato manualmente dalle famiglie della tribù dei Kelabit, uno dei gruppi etnici più piccoli del Sarawak, composto da meno di 5000 persone che parlano una lingua propria e ricavano la maggior parte del cibo che mangiano (carne fresca e verdure) dalla giungla o coltivando diverse varietà ortofrutticole. Nel Sarawak ogni famiglia coltiva a riso – destinato principalmente all’autoconsumo – appezzamenti di circa uno-due ettari. Per l’irrigazione è stato predisposto un complesso sistema di condutture di bambù, affinché l’acqua possa raggiungere anche i campi più remoti. Il riso, che può essere piantato solo una volta all’anno, si semina in luglio e si raccoglie a gennaio. Nel periodo in cui i campi riposano, vi pascolano i bufali che si cibano di erbacce e fertilizzano il suolo. Questi animali sono usati anche nelle operazioni di aratura e per trasportare i prodotti.I contadini malesi attribuiscono un carattere sacro alle operazioni di semina e trapianto delle piantine e celebrano l’occasione con rituali, canti e cerimonie.Il riso Bario ha chicchi molto piccoli, bianchissimi e opachi. Famoso nel Sarawak, è ingrediente ideale per budini e torte dolci – mentre non è adatto alla preparazione di risotti o insalate – ed è cucinato dai migliori cuochi malesi che sanno valorizzarne la particolare consistenza in ricette tradizionali come il lemang, densa massa di riso avvolta in foglie di banano e cotta nelle canne di bambù.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneMalesia
Regione

Sarawak

Altre informazioni

Categorie

Cereali e farine