Patata Collareja

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Papa Collareja

La patata collareja (Solanum tuberosum sottospecie andigena)è un tubero di forma ovale, di colore marrone e violaceo, caratterizzato da profondi occhi.  La polpa della patata è di colore crema con venature viola e bianche. Viene coltivata ad un’altitudine compresa tra i 2.100 e I 3.800 metri e viene consumata soprattutto bollita come accompagnamento a cibi cotti sul barbeques o per preparare stufati, tamale o ravioli.   I primi riferimenti alla selezione e coltivazione di patate collareja risalgono a 4000 anni fa, a un’epoca in cui ogni generazione manteneva la tradizione di coltivare un particolare tipo di patata e spesso le famiglie davano il loro nome alla varietà che avevano sviluppato e coltivato. Alcune comunità coltivavano un grande numero di varietà di patate mentre altre si erano specializzate nella conservazione dei semi. In ogni caso le varietà di semi si sono moltiplicate di generazione in generazione e si sono raffinate attraverso secoli di coltivazione. Ciononostante, molte varietà di patate un tempo presenti nell’Argentina nordoccidentale si sono perse: quasi la metà delle 70 varietà registrate in questa regione 40 anni fa è oggi scomparsa.     La patata collareja è ampiamente presente nella provincia di Jujuy, nelle città di Yavi, Tilcara, Humahuaca, Santa Catalina, Cochinoca, Tumbaya, General Belgrano, Valle Grande. Si trova anche nella Provincia di Salta, nelle città di Iruya, Santa Victoria, Cachi e nella provincia di Catamarca, nella città di Belén. Questa patata attualmente viene per lo più coltivata per il consumo domestico e la si può trovare in piccole quantità anche nei mercati locali.  Oggi, tuttavia, la collareja è minacciata dal numero sempre crescente di coltivazioni di varietà più commeciali e per questo una parte fondamentale della cultura e della biodiversità argentina corre il rischio di perdersi.    

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneArgentina
Regione

Catamarca

Jujuy

Salta

Altre informazioni

Categorie

Ortaggi e conserve vegetali