Pane shamsi

Torna all'archivio >
Pane shamsi

In pane shamsi viene tradizionalmente preparato con farina di frumento e un impasto lievitato. Si tratta di una pagnotta tonda e spessa (circa 14-18 cm di diametro e 3-4 cm di altezza) e ha generalmente due o tre protuberanze laterali risultati di incisioni praticate sui bordi del pane con un bastoncino rigido, appena prima di infornarlo, per permettere ai gas di fermentazione di uscire. Il pane shamsi può avere diverse forme, a seconda di come il taglio che è stato praticato, con un grande ago o con uno spuntone. Spesso le incisioni vengono praticate tutto intorno al bordo superiore per assicurare una forma arrotondata in modo regolare. Una seconda modalità è quella di praticare tre tagli a mezza luna che formano tre angoli crescenti. I cristiani ortodossi copti praticano quattro tagli in modo da ottenere quattro angoli a formare una sorta di croce. Numerosi antichi dipinti tombali raffiguranti offerte di pane mostrano sulle pagnotte tagli simili a quelli praticati ancora oggi.

ll pane shamsi viene cotto in forni a cupola costruiti di argilla del Nilo con molte piccole aperture nella parte superiore per permettere al caldo e al fumo di uscire. Sul davanti c’è una grande apertura per inserire il pane e una in basso, vicini al pavimento, per inserire il materiale combustibile, costituito normalmente da materiale derivato da piante essiccate, normalmente stocchi di grano e canne. Il fuoco deve essere costantemente 350C°. Il pavimento del forno viene pulito con uno straccio pulito, le pagnotte vengono insite e la porta viene chiusa per iniziare la cottura. Un forno medio può contenere 25 pagnotte che si cuociono in circa 20 minuti. La cottura di questo pane a lievito naturale risale ai tempi dell’Antico Egitto ed anche Erodoto menziona questo prodotto particolare proveniente da Luxor specificando che si tratta di un qualcosa di molto diverso dal pane comune del Cairo.

Oggi il pane shamsi si usa prevalentemente per il consumo domestico. Inoltre è decisamente più facile comprare ingredienti semilavorati o lavorare con lieviti istantanei piuttosto che utilizzare lieviti naturali. Di conseguenza la tradizione di preparare il pane shamsi potrebbe perdersi presso le nuove generazioni.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • YesNo
Torna all'archivio >

Territorio

NazioneEgitto
Regione

Luxor

Altre informazioni

Categorie

Pane e prodotti da forno

Segnalato da:Aurelia Weintz