Pane dell’Alentejo

Torna all'archivio >

Pão alentejano

Il pão alentejano è un pane tradizionale della regione portoghese dell’Alentejo ed è un alimento base della cucina locale.

Si prepara con farina di grano (senza l’utilizzo di miscele e soprattutto senza l’utilizzo di grano duro), lievito (pasta di pane lievitata o "acrescento"), sale e acqua; viene poi cotto in forno a legna.

E’ un “pão de testa" che letteralmente vuol dire pane “con la fronte”: è piegato su sé stesso in modo che un’estremità sia più alta dell’altra. Ha una crosta di colore marrone chiaro e la mollica bianca, può pesare da 1 a 1,5 Kg.

Storicamente sono stati i Romani ad aver introdotto il grano nella zona dell’Alentejo (rendendo questa zona il “granaio” di Roma), mentre gli arabi hanno svolto un ruolo importante nel rendere questo pane così popolare da farlo diventare l’alimento base della regione.

Purtroppo al giorno d’oggi il nome “Pão Alentejano" viene utilizzato per molti prodotti che non seguono la ricetta tradizionale e sono frutto della produzione industriale: i supermercati e le panetterie di grande scala rendono la vita impossibile alle piccole attività familiari e locali. Le varietà di grano utilizzate oggi sono praticamente le stesse ovunque, rendendo difficile trovare il vero prodotto tradizionale; inoltre vengono molte volti aggiunti vitamine o miglioratori che non hanno nulla a che vedere con la tradizione alentejana. Queste sono alcune delle ragioni per cui è necessario salvaguardare questo prodotto.

Viene mangiato come accompagnamento a qualsiasi piatto dolce o salato.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • YesNo
Torna all'archivio >

Territorio

NazionePortogallo
Regione

Béja

Évora

Portalegre

Area di produzione:Alentejo

Altre informazioni

Categorie

Pane e prodotti da forno

Segnalato da:Victor Lamberto