Palma pejibaye

Torna all'archivio >

Gli alberi di pejibaye (Bactris gaesipaes) crescono rapidamente e possono raggiungere fino a 20 metri di altezza. Producono frutti lunghi 4 – 6 cm di colore giallo, arancio e rosso. Sia i frutti di questa palma, sia il cuore di palma (raccolto dal nucleo interno del tronco) sono ricchi di fibre, vitamine, ferro e calcio. In Costa Rica, questa varietà di palma è coltivata in modo non intensivo, per evitare la deforestazione degli alberi selvatici. Si festeggia durante un festival annuale che si tiene a Tucurrique de Cartago a ottobre.   Il pejibaye è un alimento pre-colombiano originario dell’America centrale e dell’America meridionale. Sappiamo che gli esploratori spagnoli trovarono una piantagione di pejibaye di 30.000 alberi sulla costa atlantica del Costa Rica. Ancora oggi, è associato ai piatti indigeni tradizionali. La farina di pejibaye si utilizza per preparare le tortillas o bevande chiamate chicha. Una moderna ricetta prevede di servire i frutti sbucciati in una coppa piena di maionese.   La consistenza del pejibaye è simile a quella della patata dolce e il sapore ricorda quello della zucca. Anche i fiori possono essere utilizzati in diverse ricette.   La frutta e fiori sono utilizzati da sempre dalla gente del posto, mentre il cuore di palma ha trovato nei menu locali di recente.   In Costa Rica, il mercato del pejibaye è ridotto, ma potrebbe svilupparsi. Al di fuori di Tucurrique, il frutto è riconosciuto come cibo indigeno ed è per questo poco richiesto. Sarebbe necessario promuovere i vantaggi del pejibaye per renderlo più popolare. Potrebbe anche essere proposto come un sostituto di altre varietà di palma sovrasfruttate

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • YesNo
Torna all'archivio >

Territorio

NazioneCosta Rica
Regione

Cartago

Altre informazioni

Categorie

Altro

Frutta fresca, secca e derivati