Nena

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Nena è il nome locale con cui i pastori del Kelmend identificano lo spinacio di montagna (Chenopodium bonus-henricus). I Kelmendi sono una minoranza etnica che si è insediata nell’area montana che si estende tra il confine albanese e quello montenegrino.
Si tratta di una pianta che ha una vaga forma piramidale con delle foglie larghe ed ampie, di forma triangolare che ricorda un diamante. L’infiorescenza ha la forma che ricorda una spiga ed è di colore rosso- brunastro; i fiori invece sono piccoli e di colore verde. La Nena cresce e viene raccolta durante la tarda primavera e il periodo estivo nelle zone di pascolo.
Ha un gusto simile agli spinaci ma molto più minerale e forte; la nena viene considerata una pianta molto salutare grazie all’elevato contenuto di ferro, per cui viene anche utilizzata per chi ha problemi di anemia.
In cucina, la nena viene utilizzata come ripieno del börek, il piatto tradizionale della cucina balcanica. Nei villaggi di montagna del Kelmend, il borek ripieno di foglie di nena viene preparato dalle donne e principalmente la domenica: all’interno della pasta, assieme alle foglie bollite di nena si aggiunge della panna o del burro.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneAlbaniaMontenegro
Regione

Plav

Shkodër

Altre informazioni

Categorie

Spezie, erbe selvatiche e condimenti

Comunità indigena:Kelmendi
Segnalato da:Andrea Pieroni