Mormentera di Alcántara

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Mormentera de Alcántara

La mormentera è forse il dolce più emblematico della ricca gastronomia di Alcántara, cittadina della provincia di Cáceres. Si tratta di un dolce con delle forti influenze arabe e che si realizza in maniera totalmente artigianale. L’aspetto è simile a quello di una ciambella fritta ma al suo interno si trova l’arajú: un delizioso ripieno a base di miele, mandorle, pangrattato, anice e cannella.
Per realizzare questo dolce si comincia con l’impasto: si scalda dell’acqua e un po’ di olio di oliva e si aggiungono ad una ciotola piena di farina dove si mescolano tutti gli ingredienti fino a formare un impasto omogeneo con le mani. Si procede con la preparazione dell’arajú, dunque si scalda in un pentolino il miele con un po’ di acqua e alla fine si aggiungono l’anice e la cannella. Quando tutto è sciolto bene, si aggiungono le mandorle ed il pangrattato facendo così addensare il ripieno. L’impasto viene ripreso e viene tirato con un mattarello; si ricavano dei pezzi rotondi su cui si ripone un cucchiaio di arajú e si chiudono dando la forma di ciambella o mezza luna. Infine, si frigge in olio abbondante. Come molti dolci, si consuma in diversi momenti della giornata, come spuntino o a colazione col caffè.

La mormentera è realizzata soprattutto a livello casalingo e la sua ricetta è stata tramandata generazione dopo generazione; si prepara soprattutto durante la Settimana Santa oppure in occasioni di festa come battesimi o matrimoni. È un dolce poco commerciale e si può trovare in vendita durante il “Día de la mormentera”, un evento che si tiene da qualche anno ad Alcantara e che ha come obiettivo quello di valorizzare e promuovere la mormentera, facendola conoscere alle nuove generazioni.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneSpagna
Regione

Extremadura

Area di produzione:Alcántara

Altre informazioni

Categorie

Dolci

Segnalato da:Slow Food Extremadura