Miele di Mokarana

Torna all'archivio >

Miel de Mokarana

Mokarana è il nome di un villaggio nel sud-est del Madagascar ma è anche il nome di un albero endemico dell’isola dal quale le api estraggono un miele di eccellente qualità. Insieme al miele di palissandro, niaouli e litchi, è uno dei più rari dell’isola.

Dolce e dal sapore delicato, è raccolto da dicembre a giugno lungo la costa est del Madagascar e ha proprietà calmanti e curative, soprattutto sui bambini o su fratture e contrazioni. Leggermente cristallizzato, è opaco, denso e cremoso. In bocca ha fresche note floreali con una reminescenza di prugna e un retrogusto leggero e caramellizzato, simile a un miele di primavera ma con un sapore esotico.

Il miele è consumato durante la cerimonia di Santa-Bary (o festa del riso) che ha luogo ad aprile-maggio in occasione della prima raccolta del riso o durante la Fidirana an-drano vao, cerimonia di inaugurazione di una casa. In entrambi i casi, il miele è mescolato con latte e servito con riso. Inoltre quando una persona entra in una casa nuova, si segna il suo volto con un po’ di miele come simbolo di benvenuto.

Sui mercati locali è sempre meno diffuso, anche nella regione originaria del Vatovay Fitovinanany, e ha prezzi elevati (quasi il doppio rispetto al miele di litchi). La sua produzione, infatti, è sempre più indebolita dalla mancanza di modernizzazione degli strumenti di raccolta e trasformazione, l’introduzione – sempre più diffusa – di olii essenziali sviluppati nella regione con l’appoggio di progetti finanziati che minacciano gli alberi di mokarana e un mancato programma di rimboschimento per evitarne la sparizione.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • YesNo
Torna all'archivio >

Territorio

NazioneMadagascar
Regione

Fianarantsoa

Altre informazioni

Categorie

Miele