Miele di mangrovia

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Miel de palétuvier

In Senegal l’apicoltura è una tradizione storica. Nella regione della Casamance, l’apicoltura è largamente praticata e si producono vari tipi di mieli, tra cui uno molto particolare: è un miele mono-florale della mangrovia, ecosistema complesso e fragile che si sviluppa negli estuari o nelle zone d’azione delle maree, in corrispondenza delle coste più pianeggianti delle regioni tropicali. La principale specie vegetale che ci si può trovare è la Rizophora africana, chiamata anche “palétuvier”: si tratta di arbusti di 3/6 metri che si adattano a suoli torbidi e poco ossigenati con un alto tasso di salinità e resistono anche con le radici quasi sempre immerse nell’acqua.
Il miele di mangrovia, anche chiamato miele di palétuvier, ha un colore chiaro e traslucido, quasi bianco, e il suo sapore dolce-salato ricorda il mare. In effetti, la pianta è spesso immersa nell’acqua salata, tant’è che sulle sue radici attecchiscono anche ostriche, che assieme ad altri crostacei e molluschi costituiscono un’altra importante risorsa tipica delle mangrovie. La mangrovia della regione della Casamance è un ecosistema fragile che rischia di scomparire a causa di diversi fattori. Il cambiamento climatico influisce sulla frequenza delle piogge: sono sempre più scarse, e questo, combinato con una significativa evaporazione delle acque, contribuisce all’aumento della salinità, che altera l’ecosistema. Inoltre la mangrovia è vittima di una raccolta poco sostenibile, sia del legno dei palétuviers che delle ostriche: gli abitanti locali, per evitare un lavoro molto stancante, le raccolgono tagliando interamente le radice invece di staccarle una ad una, distruggendo queste preziose piante. Dalla scomparsa della mangrovia deriverebbe la scomparsa del miele e delle ostriche, anche quest’ultime a bordo dell’Arca del Gusto.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneSenegal
Regione

Kolda

Ziguinchor

Area di produzione:Casamance

Altre informazioni

Categorie

Miele

Segnalato da:Ndeye Madjiguen Diaw