Menta della Carinzia

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Kärntner Minze

La Kärntner Minze o menta della Carinzia è una pianta a foglie verdi pelose, fiori rosa, basso contenuto di mentolo, leggero aroma di nocciola e piuttosto resistente. La pianta raggiunge un’altezza di circa 50 cm. Presenta germogli di colore marroncino, per questo viene chiamata anche "menta bruna". Questa varietà è nata dall’incrocio di due tipi di menta (Mentha arvensis e Mentha spicata), e viene coltivata principalmente in Carinzia, dove cresce anche spontaneamente. Appartiene al genere di piante della menta, si diffonde attraverso i rizomi ed è caratterizzata da una notevole resistenza. La menta della Carinzia è una pianta a crescita modesta e non particolarmente esigente; predilige terreni umidi e ricchi di sostanze nutritive, con esposizione soleggiata o parzialmente ombreggiate. Generalmente viene raccolta prima della fioritura ed essiccata. Il periodo di fioritura è tra luglio settembre.
La menta ha una storia millenaria, che risale agli antichi egizi, e anche nella mitologia degli antichi greci era presente una ninfa chiamata Mentha. Nell’antichità, la menta era nota e apprezzata per diverse proprietà e si riteneva che avesse anche un potere afrodisiaco. Nella Carinzia, dove sin da tempi antichi la menta locale cresceva spontaneamente nei giardini domestici, quest’erba era presente anche nella cucina tradizionale e in particolare nelle tipiche tagliatelle carinziane, che venivano cucinate soprattutto il venerdì, giorno in cui i cristiani non mangiavano carne.
Oggi la menta della Carinzia viene utilizzata specificamente per i Kärntner Kasnudeln (ravioli carinziani), perché ha un sapore più fine, leggermente dolce e delicato, grazie a un contenuto di mentolo inferiore rispetto ad altre varietà. È adatta anche per creme spalmabili e salse. Possiede inoltre proprietà antinfiammatorie e un effetto rinfrescante, che aiuta in caso di raffreddore, crampi allo stomaco e mal di testa. Molte persone ricorrono alle mentine disponibili in commercio perché purtroppo non conoscono questo tipo specifico di menta, particolarmente fresco, delicato e gradevole.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneAustria

Altre informazioni

Categorie

Spezie, erbe selvatiche e condimenti

Segnalato da:Paulina Zottl