Mchicha Maua

Torna all'archivio >

I Talinum portulacifolium, o mchicha maua, come è chiamato nella lingua Kiswahili ufficiale, è una pianta originaria sia dell’Africa che della Penisola arabica. Ha una radice tuberosa e cresce in diversi habitat, dalle aree rocciose alla savana con arbusti, dalle praterie ai boschi. Le piante superano normalmente il metro di altezza, ma con il giusto sostegno possono raggiungere i due metri e produrre fiori rosa-violacei di 2-2,5 cm di larghezza. Può essere raccolta due o tre settimane dopo aver germogliato per uso culinario. Se vengono raccolte le foglie terminali, la pianta ricrescerà, poiché si tratta di una specie selvatica perenne.

Le donne che conoscono questa specie la raccolgono e la portano a casa per cucinarla. Alcune famiglie hanno piantato la mchicha maua nei giardini di casa. Tuttavia, la maggior parte delle persone in Tanzania non la consuma perché non sa come cucinarla, sebbene sia molto semplice. Normalmente si cuoce con olio, sale e un po’ d’acqua e può essere mangiata come accompagnamento per banane, riso, chapati o ugali. Le foglie possono essere mangiate anche crude in insalata o essiccate per essere usate successivamente. In Tanzania, l’infuso di foglie è normalmente usato come rimedio per la stitichezza. Si ritiene inoltre che la pianta abbia proprietà afrodisiache. Nell’Africa settentrionale le foglie hanno anche uso medicinale per curare le patologie oftalmologiche, mentre le radici sono usate contro la tosse.

La pianta di mchicha maua è tradizionalmente raccolta allo stato selvatico e si trova nella maggior parte della Tanzania. Si trova in piccole quantità anche nei mercati più grandi, come il mercato dei contadini di Dar es Salaam. Tuttavia, in pochi sanno come usarla in cucina e la mancata trasmissione di questo sapere tradizionale significa che l’uso di questa pianta rischia di andar perso tra le generazioni più giovani. Gruppi locali come il Regent Estate Senior Women Group (RESEWO), che collabora con il Village Museum di Dar es Salaam, stanno cercando di diffondere la conoscenza sul valore gastronomico e nutritivo della mchicha maua.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneTanzania
Regione

Tabora

Altre informazioni

Categorie

Ortaggi e conserve vegetali

Comunità indigena:Bondei, Sambaa, Kolobwe, Kaguru