Mais bianco saathi desi

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Saathi-White Desi Makka

Il mais bianco saathi è una varietà nativa di mais, coltivata dalle comunità tribali del distretto di Banswara e in alcune aree dei distretti di Dungarpur, Pratapgarh e Udaipur, nello stato indiano del Rajasthan.

La regione tribale di Banswara è un’area a forte vocazione agricola ed è nota in particolar modo per la produzione di mais e grano verde, che prosperano grazie al clima tropicale, molto favorevole alla loro buona crescita. In questa regione si coltivano infatti ben quattro varietà di mais autoctone, le cui peculiarità dipendono dal colore delle pannocchie, dall’altezza della pianta e dalla durata del raccolto.

La varietà saathi è una coltura che si semina a fine maggio o nei primi di giugno (kharif), all’inizio della stagione dei monsoni del subcontinente indiano. È alta dai 60 ai 90 centimetri, ha un periodo di crescita molto breve, circa 70 giorni, e produce pannocchie con chicchi spessi e compatti, dal colore bianco o anche giallo.

È una varietà molto saporita, che da sempre ha avuto un posto speciale nella cultura e nella tradizione delle comunità tribali, dove il mais è considerato un prasad, ovvero un cibo sacro. Il mais bianco saathi desi era anche l’ingrediente principale dei piatti delle feste e delle ricorrenze importanti.
In occasione dei matrimoni veniva utilizzato per preparare un piatto chiamato bakale; a seguito dalla nascita di un bambino, si cucinava durante la Pachma Puja, un rituale di ringraziamento praticato dai membri della famiglia del neonato. Era anche un ingrediente del raab, un piatto a base di farina mais bollita con il latticello, che gli abitanti dei villaggi preparavano e consumavano tutti insieme.

In passato questa varietà era coltivata da tutti gli agricoltori della comunità, perché si adatta facilmente anche a condizioni di siccità, poiché richiede poca acqua per la coltivazione. Gradualmente nel tempo di affermarono i mais ibridi, coltivabili anche in inverno, più resistenti e produttivi. Per questo, negli ultimi anni, la coltivazione di questa varietà nativa si è ridotta notevolmente e oggi viene prodotta soltanto per uso familiare.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneIndia
Regione

Rajasthan

Area di produzione:Distretto di Banswara e in alcune aree dei distretti di Dungarpur, Pratapgarh e Udaipur

Altre informazioni

Categorie

Cereali e farine

Segnalato da:P.L.Patel