Maruku

Arca del Gusto
Torna all'archivio >
Maruku

La maruku (Dioscorea bulbifera) è un igname rampicante che produce frutti lungo i nodi e in superficie. Raggiunge un’altezza di 10 metri e fruttifica solo una volta l’anno: i frutti iniziano a comparire intorno a marzo e raggiungono la piena maturazione intorno ad agosto o settembre. Una volta che i frutti di igname sono maturi, la pianta resta dormiente nel terreno fino alla stagione successiva, quando germoglia di nuovo. Questo tipo di igname ha una forma a farfalla, la polpa è gialla e il sapore, una volta cotto, è simile a quello delle patate a pasta bianca. La buccia esterna è grigia, con un sottile strato verde all’interno. L’igname Maruku è spesso consumato sbucciato, dopo averlo arrostito nelle ceneri di un falò.

Il prodotto è legato alla regione della foresta pluviale del Kenya occidentale. È ancora coltivato da pochi contadini nel distretto di Emuhaya e nelle zone circostanti nella contea di Vihiga, ma in piccole quantità. È coltivato prevalentemente per l’uso personale o della famiglia e si trova raramente in vendita, quando la stagione è particolarmente propizia e c’è igname in eccesso. La sottotribù di Abanyole del popolo Luyha nel Kenya occidentale considera l’igname Maruku utile come cura per il morbillo.

L’igname Maruku sta scomparendo dalla maggior parte degli orti, man mano che i contadini adottano le monocolture. Circa 20 anni fa si trovava anche in vendita ai mercati del distretto di Emuhaya. È considerato una prelibatezza e apprezzato da molti anziani, che ancora lo coltivano. Tuttavia, la continua deforestazione delle foreste naturali e la mancata trasmissione delle conoscenze alle generazioni più giovani ha contribuito alla riduzione della diversità agricola e alla scomparsa di colture come l’igname maruku. Pochi orti di proprietà degli anziani continuano a coltivarlo in consociazione con le piantagioni di banane.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneKenya
Regione

Western

Altre informazioni

Categorie

Ortaggi e conserve vegetali

Comunità indigena:Abanyole (Luhya)