Formaggio Nabacoa

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Queso Nabacoa

Anche se Cuba non è un paese famoso per la produzione casearia, i piccoli allevatori locali hanno sempre lavorato il latte in formaggio per il semplice autoconsumo.
Il formaggio Nabacoa si produce da almeno un secolo, ma solo negli ultimi anni si sta facendo conoscere tra le tavole dei ristoranti.
Questo formaggio si realizza nell’area di Guanabacoa, che in lingua nativa significa "terra di colline e acque", una delle municipalità della capitale Havana.
Il formaggio viene prodotto seguendo una tecnica molto semplice e artigianale che parte dal latte crudo delle capre di razza La Mancha. Queste capre, allevate nei terreni limitrofi a Guanabacoa, si nutrono di ciò che la vegetazione circostante offre: graminacee (tra cui il Panicum maximum), erbe, foraggio e addirittura la canna da zucchero.
Il latte crudo, munto ogni due giorni, viene messo all’interno di un pentolone, dopodiché si aggiunge il caglio animale ottenuto dallo stomaco dei piccoli suini, raramente dagli agnelli. Quando si forma la cagliata questa viene lavorata utilizzando degli strumenti simili a dei mestoli, realizzati con legno cubano e che prendono il nome di yua varia. Dopo la pressatura, fatta manualmente, le forme di formaggio vanno messe sotto salamoia (si usa l’acqua del mare) per almeno otto ore, dopodiché si ripongono su degli scaffali e si fanno stagionare. La stagionatura, che dura poco più di un paio di mesi, avviene in stanze fresche e ventilate così da non compromettere lo stato del formaggio. Il prodotto che si ottiene è di colore chiaro oppure biancastro e di forma para di colore bianco e a forma di parallelepipedo. Il gusto del formaggio è abbastanza forte e solitamente si gusta da fresco, solo oppure come accompagnamento ad altri piatti, frutta o marmellata.
Ad oggi ci sono pochi produttori di questo formaggio, i quali stanno cercando di portare avanti e potenziare il proprio lavoro nonostante i danni creati dal recente uragano Irma.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneCuba
Regione

La Habana

Altre informazioni

Categorie

Latticini e formaggi

Segnalato da:Amado Kent Ruiz Gil