Fagiolo bianco uovo di colomba

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Huevo de paloma, ñuña blanca

Nella zona della sierra andina peruviana si coltivano diverse varietà di legumi e nella regione di Cajamarca, nel nord del Paese, ne sono registrate più di 50 tra le quali la ñuña blanca, chiamata anche “huevo de paloma” (uovo di colombo). I nomi “ñuña blanca” e “huevo de paloma” derivano dalla forma e dal colore di questa varietà di fagiolo che assomiglia ad un uovo di piccione.
Questa varietà viene coltivata soprattutto nelle località di Chichir, Coima, Matibamba e Otuto che si trovano ad un’altitudine compresa tra i 2400 ed i 3000 metri sul livello del mare. Il fagiolo ñuña blanca viene solitamente coltivato in simbiosi con il mais: il fusto della pianta di mais funge così da tutore naturale per la crescita della pianta del fagiolo, mentre quest’ultima migliora la fertilità del terreno essendo un buon fissatore d’azoto.
La pianta di questa varietà è particolarmente sensibile alla luce del sole e agli sbalzi di temperatura; il fagiolo ñuña blanca viene seminato poco dopo al mais ed ha un periodo vegetativo di circa 8 mesi. Il baccello contiene un numero variabile di legumi di colore bianco crema e di una dimensione piccola. I fagioli possono essere consumati sia freschi che essiccati, così da essere disponibili durante i mesi invernali.
Il fagiolo ñuña blanca viene utilizzato per la preparazione di insalate, zuppe di legumi e tuberi oppure come accompagnamento alla cecina, una carne salata ed essiccata, o agli stufati.
Grazie agli amidi contenuti in questa varietà, quando il fagiolo viene fritto oppure tostato si gonfia fino ad esplodere, come succede con il mais per fare i pop corn. Questa operazione viene effettuata utilizzando una pentola di terracotta che viene scaldata su un fuoco alimentato a legna.
Questa tecnica di far scoppiare il legume è molto comune tra i contadini della zona, i quali conservano il fagiolo scoppiato direttamente nelle tasche per consumarlo durante le lunghe giornate lavorative. Il fagiolo ñuña possiede infatti degli ottimi valori nutrizionali in termini di proteine, carboidrati e sali minerali.
La maggior parte della produzione viene destinata al consumo famigliare e solamente una parte del raccolto viene venduta presso i mercati locali.

Torna all'archivio >

Territorio

NazionePerù
Regione

Cajamarca

Altre informazioni

Categorie

Legumi

Segnalato da:Dauro Mattia Zocchi, Rosa Terrones Silva, Indhira Medina Arribasplata