Razza varzese-ottonese-tortonese – Fondazione Slow Food

Razza varzese-ottonese-tortonese

Varzese, tortonese, ottonese, in dialetto anche biunda: sono tutte denominazioni della stessa razza bovina, un tempo diffusa nella pianura lombarda, nell’aAlessandrino, nel pPavese e anche sull’aAppennino spezzino. Benché ci siano lievi differenze di colorazione del mantello, – le più chiare sono le cosiddette varzesi, che risentono delle influenze lombarde, le più scure, quasi marroni, sono le ottonesi – in realtà la genetica è la medesima. È una razza rustica e a duplice attitudine, dalla produzione di carne e latte di qualità. Ne sSono rimasti pochi o più di 200 capi, diffusi in decine diin piccoli allevamenti, con alcuni problemi, i più importantigrandi problemi riguardano la di consanguineità., e distribuiti in ben quattro regioni, ma la maggior parte oggi è allevata in Lombardia. È una razza rustica, a duplice attitudine, dall’ottima carne e Ilun recente Presidio sta cercando desiderai rilanciarne l’allevamento iniziando a coinvolgere alcuni allevatori del Parco Sud Milano, con l’auspicio di riunire nel tempo anche altri allevatori.

Area di produzione: aree agricole provincia di Milano
Stagionalità: La carne, i salumi e i formaggi di varzese-ottonese-tortonese sono disponibili tutto l’anno.