Razza sardo modicana

Presidio Slow Food

Italia

Sardegna

Razze animali e allevamento

Torna all'archivio >

I pascoli del Montiferru profumano di mirto e di camomille selvatiche e i prati sono interrotti soltanto dalle nere pietre di lava, che disegnano un reticolo di muretti a secco, e dal colore rosso rame delle Sardo Modicane: vacche selvagge e rustiche, che vivono brade tutto l’anno, estate e inverno, giorno e notte.
Nate alla fine dell’Ottocento dall’incrocio fra animali locali di ceppo Podolico e tori di Modicana giunti dal Ragusano, danno un ottimo latte e carni rosse, sapide e assolutamente salubri.
Fino ai primi del Novecento sono apprezzate perfino in Francia, sul più sciovinista dei mercati, ma poi inizia la crisi, che peggiora negli anni Cinquanta e Sessanta, con la meccanizzazione e l’importazione di razze estere.
Oggi i capi sono poco più di 3000 e il loro mercato è esclusivamente locale. E questo nonostante l’alta qualità e l’assoluta salubrità delle carni. Nel Montiferru la Sardo Modicana si cucina bollita (petza in brou), profumata con timo, origano, menta, finocchietto, oppure arrostita (petza arrustida) su uno spiedo sistemato accanto al fuoco. Altre due preparazioni classiche sono lo spezzatino (ghisadu) e le bombas (polpettine) fritte o in brodo (classico primo piatto dei giorni di festa).

Stagionalità

La carne di sardo modicana può essere reperita tutto l’anno.

Torna all'archivio >
Il Presidio, nato per valorizzare questa razza straordinaria, ha già fatto un percorso importante.
Nell’estate del 2002 è nato il consorzio di allevatori Il Bue Rosso che, attraverso accordi con i macellai dell'isola, ha ottenuto prezzi più remunerativi. Ora la Sardo Modicana è conosciuta e apprezzata dai consumatori di tutta l’isola. Il disciplinare del Presidio prevede che i vitellini siano allattati dalla madre fino all’età dello svezzamento e che, poi, si nutrano con le erbe dei pascoli. Prima della macellazione è previsto un periodo di finissaggio: gli animali sono ingrassati in stalla per circa due mesi secondo una regola che esclude insilati, mangimi di origine i animale e composti con Ogm.
I produttori hanno convenzionato alcune macellerie sul territorio regionale dove è possibile trovare la carne di sardo modicana e stanno approntando un sistema di etichettatura volontaria che garantisca il consumatore sull'origine e la tracciabilità di filiera.

Area di produzione
Montiferru (provincia di Oristano).

Presidio sostenuto da
Gal Montiferru Barigadu Sinis, Regione Autonoma della Sardegna Assessorato dell’Agricoltura e Riforma Agro-Pastorale

Gli allevatori appartengono al consorzio Il Bue Rosso
Seneghe (Or)
Via Aragona, 7
tel. 349 3205296
ilbuerosso@tiscali.it
www.ilbuerosso.it

Le macellerie convenzionate, dove è possibile acquistare la carne del Presidio, sono:

Gianni De Muro
Oristano
Frazione Donigala Fenughedu
Vico Oristano, 1
tel. 0783 33430 - 349 0546977
macelleriademuro@tiscali.it

Vicino a te
Oristano
Via Amsicora, 26
tel. 0783 302422
amsicora@frongiamarket.com

Vicino a te
Cabras (Or)
Via Tharros, 121
tel. 0783 290483
tharros@frongiamarket.com

Vicino a te
Terralba (Or)
Via Baccelli, 200
tel. 0783 463361
baccelli@frongiamarket.com
Referente dei produttori del Presidio
Celestino Illotto
tel. 349 3205296
ire.fanari@gmail.com

Responsabile Slow Food del Presidio
Pietro Paolo Arca
tel. 349 0988739
slowfood.terreoristanesi@gmail.com
Il Presidio, nato per valorizzare questa razza straordinaria, ha già fatto un percorso importante.
Nell’estate del 2002 è nato il consorzio di allevatori Il Bue Rosso che, attraverso accordi con i macellai dell'isola, ha ottenuto prezzi più remunerativi. Ora la Sardo Modicana è conosciuta e apprezzata dai consumatori di tutta l’isola. Il disciplinare del Presidio prevede che i vitellini siano allattati dalla madre fino all’età dello svezzamento e che, poi, si nutrano con le erbe dei pascoli. Prima della macellazione è previsto un periodo di finissaggio: gli animali sono ingrassati in stalla per circa due mesi secondo una regola che esclude insilati, mangimi di origine i animale e composti con Ogm.
I produttori hanno convenzionato alcune macellerie sul territorio regionale dove è possibile trovare la carne di sardo modicana e stanno approntando un sistema di etichettatura volontaria che garantisca il consumatore sull'origine e la tracciabilità di filiera.

Area di produzione
Montiferru (provincia di Oristano).

Presidio sostenuto da
Gal Montiferru Barigadu Sinis, Regione Autonoma della Sardegna Assessorato dell’Agricoltura e Riforma Agro-Pastorale

Gli allevatori appartengono al consorzio Il Bue Rosso
Seneghe (Or)
Via Aragona, 7
tel. 349 3205296
ilbuerosso@tiscali.it
www.ilbuerosso.it

Le macellerie convenzionate, dove è possibile acquistare la carne del Presidio, sono:

Gianni De Muro
Oristano
Frazione Donigala Fenughedu
Vico Oristano, 1
tel. 0783 33430 - 349 0546977
macelleriademuro@tiscali.it

Vicino a te
Oristano
Via Amsicora, 26
tel. 0783 302422
amsicora@frongiamarket.com

Vicino a te
Cabras (Or)
Via Tharros, 121
tel. 0783 290483
tharros@frongiamarket.com

Vicino a te
Terralba (Or)
Via Baccelli, 200
tel. 0783 463361
baccelli@frongiamarket.com
Referente dei produttori del Presidio
Celestino Illotto
tel. 349 3205296
ire.fanari@gmail.com

Responsabile Slow Food del Presidio
Pietro Paolo Arca
tel. 349 0988739
slowfood.terreoristanesi@gmail.com

Territorio

NazioneItalia
RegioneSardegna

Altre informazioni

CategorieRazze animali e allevamento