Piccola pesca di Porto Cesareo

Italia

Puglia

Pesce, frutti di mare e derivati

Torna all'archivio >

L’area marina protetta di Porto Cesareo si estende per oltre 16000 ettari di mare e 32 chilometri di costa che comprendono Porto Cesareo e Nardò fino ad arrivare, con la parte più orientale, al golfo di Taranto.
Nella marineria di Porto Cesareo opera un’importante flotta di piccola pesca artigianale -circa 250 imbarcazioni- che svolge un ruolo fondamentale nell’economia locale. Questa zona del Salento è meta di importantissimi flussi turistici, in costante aumento anno dopo anno, ma i pescatori locali sono comunque ancora molto legati alla loro attività di pesca tradizionale, che ha reso famosa questa località proprio per la qualità del suo pescato.
La pesca a Porto Cesareo utilizza nell’arco dell’anno diversi attrezzi da pesca a seconda delle specie bersaglio: triglie, lappane, polpi, San Pietro e gamberi sono tra le specie più caratteristiche di questi fondali ed ingredienti indispensabili per la quatara, tipica zuppa di pesce di Porto Cesareo.
Le reti utilizzate dalle imbarcazioni hanno maglie di 30 millimetri e sono lunghe 3000 metri. La maggior parte delle imbarcazioni usa durante tutto l’anno reti da posta come il tramaglio e l’imbrocco, ma alcune altre prediligono l’impiego di nasse, palamiti da fondo e piccole derivanti. La maggior parte delle imbarcazioni (oltre il 70%) ha una lunghezza inferiore agli 8 metri e potenza motore inferiore a 50 kw; esse sono generalmente costruite in legno, con una piccola cabina a poppa e un verricello salpa reti a prua.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • YesNo

Stagionalità

Si pesca tutto l’anno. Il pescato varia a seconda della stagione.

Torna all'archivio >
I pescatori che operano nell’area di mare sono circa 250 riuniti in due cooperative di Pesca: Pescatori dello Jonio e Pescatori Salentini. Al momento i pescatori che hanno aderito al progetto del Presidio della piccola pesca di Porto Cesareo sono 6, i loro intento è di costituire a breve un associazione che rafforzi il loro impegno, ovvero il rispetto di tempi di pesca e di taglie di pescato più sostenibili, preservando così le specie marine e al contempo il mare. Il Presidio vuole dunque valorizzare le buone pratiche di pesca e, in questa azione, Slow Food intende esaltare la profonda conoscenza del pescatori del loro ambiente di lavoro, tramandato da generazioni.

Area di produzione
Area marina di porto Cesareo (Le), zona B e zona C
I pescatori del Presidio sono 6:
Giuseppe Cazzella, Cosimo Damiano Peluso, Marco Peluso, Antimo Damiano Presicce, Gianfranco Rizzato, Giovanni Rizzello.
Per acquistare il pescato del Presidio, rivolgersi all’ AMP di Porto Cesareo
Tel. 0833 560144
segreteria@portocesareo.it
Responsabile Slow Food del Presidio
Marcello Longo
Tel. 347 4703926
slowfood236@gmail.com
I pescatori che operano nell’area di mare sono circa 250 riuniti in due cooperative di Pesca: Pescatori dello Jonio e Pescatori Salentini. Al momento i pescatori che hanno aderito al progetto del Presidio della piccola pesca di Porto Cesareo sono 6, i loro intento è di costituire a breve un associazione che rafforzi il loro impegno, ovvero il rispetto di tempi di pesca e di taglie di pescato più sostenibili, preservando così le specie marine e al contempo il mare. Il Presidio vuole dunque valorizzare le buone pratiche di pesca e, in questa azione, Slow Food intende esaltare la profonda conoscenza del pescatori del loro ambiente di lavoro, tramandato da generazioni.

Area di produzione
Area marina di porto Cesareo (Le), zona B e zona C
I pescatori del Presidio sono 6:
Giuseppe Cazzella, Cosimo Damiano Peluso, Marco Peluso, Antimo Damiano Presicce, Gianfranco Rizzato, Giovanni Rizzello.
Per acquistare il pescato del Presidio, rivolgersi all’ AMP di Porto Cesareo
Tel. 0833 560144
segreteria@portocesareo.it
Responsabile Slow Food del Presidio
Marcello Longo
Tel. 347 4703926
slowfood236@gmail.com

Territorio

NazioneItalia
RegionePuglia

Altre informazioni

CategoriePesce, frutti di mare e derivati