Fagiolo giàlet della Val Belluna

Italia

Veneto

Legumi

Torna all'archivio >
Fagiolo giàlet della Val Belluna

Detto anche fasol biso, o solferino, il gialèt è nella memoria storica della Val Belluna e la sua coltivazione è documentata dall’inizio del ‘900. Ma è solo una, anche se tra le più pregiate, delle varietà coltivate in questa zona, dalla quale, a partire dal 1530 circa, si diffusero i fagioli in Italia.
La ragione per cui gli studiosi considerano queste valli la culla dei fagioli italiani è legata alla storia di un umanista e teologo bellunese, Giovanni Pierio Valeriano, che studiò e visse alla corte papale negli anni a cavallo tra il 1400 e il 1500. Di ritorno nelle sue terre, portò con sé alcuni fagioli regalati dal Papa Clemente VII e provenienti dal Sud America, con la promessa di avviarne la coltivazione. Da allora il fagiolo è diventato uno dei protagonisti della cucina dei ceti più poveri, permettendo alla popolazione di sopravvivere alle carestie cicliche e all’imperversare della pellagra. Il gialèt è sempre stato un fagiolo di pregio: era coltivato non tanto per il consumo delle famiglie contadine quanto per essere venduto al “padrone” o ai ceti più agiati: un tempo i commercianti di Padova, Verona e Bologna ne facevano incetta per venderlo in particolare al Vaticano. Il gialèt ha semi tondeggianti dalla colorazione giallo intenso con note verdoline. I semi hanno un ilo convesso e bianco. E’ tenerissimo e la sua buccia è pressoché inconsistente dopo la cottura.
Con l’ammollo (che deve durare 12 ore) e la cottura successiva (per almeno 40 minuti), triplica le sue dimensioni poiché ha una capacità di imbibizione molto elevata e un’alta digeribilità, perde però in buona parte la colorazione.
La coltivazione è ancora oggi manuale: la semina avviene a maggio, le piantine crescono sostenute a una pertica in legno oppure agli steli del mais, come un tempo, il raccolto si svolge a settembre. Proprio perché era un fagiolo “per i signori” non si tramandano particolari ricette contadine: poiché il sapore è molto delicato, è ottimo nelle minestre d’orzo o semplicemente lesso con un filo di olio extravergine e un poco di cipolla.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • Yes   No

Stagionalità

I gialèt sono disponibili essiccati tutto l'anno.

Torna all'archivio >
Oggi è il fagiolo gialèt è a rischio di erosione genetica poiché è coltivato solo da piccolissimi coltivatori nei paesi posti nella Val Belluna in destra e sinistra del fiume Piave che si tramandano il seme in ogni famiglia. Di recente si è costituito un consorzio che riunisce appasionati e agricoltori impegnati a riportare sul mercato questa varietà coltivando piccoli appezzamenti secondo le regole dell'agricoltura biologica, l'obiettivo è di arrivare entro pochi anni ad aumentare la produzione che in questo momento non supera i 20 quintali annui portando tutte le aziende del consorzio alla conversione in biologico. Al consorzio aderiscono una ventina di piccole aziende che praticano la vendita diretta, partecipano a mercatini locali oppure aderiscono a cooperative agricole.

Area di produzione
Val Belluna, in particolare i comuni di Feltre, Pedavena, Cesiomaggiore, Santa Giustina, San Gregorio nelle Alpi, Sospirolo, Sedico, Belluno, Seren del Grappa, Ponte nelle Alpi, Limana, Trichiana, Mel, Lentiai, Fonzaso, Sovramonte (provincia di Belluno)

Nicolò Colbertaldo
Belluno
Via Col di Salce, 129
Tel. 0437 1690495
329 5520257
nico.colbertaldo@gmail.com

Luca Docci
Bolzano Bellunese (Bl)
Via Bolzano, 50
Tel. 338 7939107
lucdocci@libero.it

Gestialpestri
di Diego De Paoli
Feltre (Bl)
Via Pontil, 1 D
Tel. 329 5403969
gestialpestri@gmail.com
www.gestialpestri.it

Ivana Grava
Limana (Bl)
Via Roma, 87
Tel. 0437 97507
347 4624508
roberta.fistarol@libero.it

I Boschi del Castagno
di Isabella Rinaldi
Limana (Bl)
Località Valmorel
Via I Bosch, 1
Tel. 0437 970114 - 339 7211770
info@bebboschidelcastagno.it

Istituto Agrario I.I.S. Feltre
Feltre (Bl)
Via Vellai
Tel. 0439 840202
ipsaafel@tin.it

Vivaio Il Ruscello
di Tiziano Fantinel
Seren del Grappa (Bl)
Località Porcen
Via Ronchedel
Tel. 333 6889954
biovivaio.ruscello@libero.it

Erica Moret
Mel (Bl)
Via Zottier, 132
Tel. 0437 540182
347 3643315
erica.moret60@gmail.com

Rosa Maria
di Mirta Lira
Feltre (Bl)
Località Vignui, 60
Tel. 0439 42856
345 1407778
mirta.lira@virgilio.it

Stefano Mirandola e Ginetta Stefàn
Belluno
Via Coraulo ai Piai, 34
Tel. 0437 926828
334 9050285
ilmondodiginetta@gmail.com

Associazione Mele a Mel
Fabio Barp
Mel (Bl)
Via Marcador
Tel. 0437 540023
339 8028002
fabiobarp@libero.it

Silvano Manarin
Andreane (Bl)
Via Caduti 14 settembre, 60
Tel. 334 87757384
elpajonbb@gmail.com

Mulino La Vallina
di Lucia Furlan
Quero (Bl)
Via per Schievenin, 25
Tel. 0439 787261 - 329 1333089
lavallinadilucia@hotmail.it

Christian Olivo
Belluno
Loalità Cirvoi
Via Libertà, 35
Tel. 347 5800825
christian.olivo@libero.it

Pro Loco Valle di Cadore
Marinella Piazza
Valle di Cadore (Bl)
Tel. 328 3398725
milu5157@alice.it

San Lorenzo
di Lisa Silvestri
Quero Vas (Bl)
Via Nazionale, 38
Tel. 348 0642241
lisa.silvestri@virgilio.it

Stefano Sommacal
Belluno
Via Vezzano, 145
Tel. 347 5410604
stefano_sommacal@yahoo.it

Marco Tormen
Belluno (Bl)
Via Favega, 146
Tel. 345 4938285
mtormen89@gmail.com

Villa Buzzati
di Laura Solinas
Belluno
Via Visome, 18
Tel. 0437 926458
349 1454783
alaurasolinas@gmail.com

Roberto Zanella
Pedavena (Bl)
Via Col, 13
Tel. 380 7700022
info@rallyreport.it
Referente dei produttori del Presidio
Laura Solinas
tel. +39 349 2897192
alaurasolinas@gmail.com

Responsabile Slow Food del Presidio
Renato Ballan
tel. 346 3797959
renato.ballan@alice.it
Oggi è il fagiolo gialèt è a rischio di erosione genetica poiché è coltivato solo da piccolissimi coltivatori nei paesi posti nella Val Belluna in destra e sinistra del fiume Piave che si tramandano il seme in ogni famiglia. Di recente si è costituito un consorzio che riunisce appasionati e agricoltori impegnati a riportare sul mercato questa varietà coltivando piccoli appezzamenti secondo le regole dell'agricoltura biologica, l'obiettivo è di arrivare entro pochi anni ad aumentare la produzione che in questo momento non supera i 20 quintali annui portando tutte le aziende del consorzio alla conversione in biologico. Al consorzio aderiscono una ventina di piccole aziende che praticano la vendita diretta, partecipano a mercatini locali oppure aderiscono a cooperative agricole.

Area di produzione
Val Belluna, in particolare i comuni di Feltre, Pedavena, Cesiomaggiore, Santa Giustina, San Gregorio nelle Alpi, Sospirolo, Sedico, Belluno, Seren del Grappa, Ponte nelle Alpi, Limana, Trichiana, Mel, Lentiai, Fonzaso, Sovramonte (provincia di Belluno)

Nicolò Colbertaldo
Belluno
Via Col di Salce, 129
Tel. 0437 1690495
329 5520257
nico.colbertaldo@gmail.com

Luca Docci
Bolzano Bellunese (Bl)
Via Bolzano, 50
Tel. 338 7939107
lucdocci@libero.it

Gestialpestri
di Diego De Paoli
Feltre (Bl)
Via Pontil, 1 D
Tel. 329 5403969
gestialpestri@gmail.com
www.gestialpestri.it

Ivana Grava
Limana (Bl)
Via Roma, 87
Tel. 0437 97507
347 4624508
roberta.fistarol@libero.it

I Boschi del Castagno
di Isabella Rinaldi
Limana (Bl)
Località Valmorel
Via I Bosch, 1
Tel. 0437 970114 - 339 7211770
info@bebboschidelcastagno.it

Istituto Agrario I.I.S. Feltre
Feltre (Bl)
Via Vellai
Tel. 0439 840202
ipsaafel@tin.it

Vivaio Il Ruscello
di Tiziano Fantinel
Seren del Grappa (Bl)
Località Porcen
Via Ronchedel
Tel. 333 6889954
biovivaio.ruscello@libero.it

Erica Moret
Mel (Bl)
Via Zottier, 132
Tel. 0437 540182
347 3643315
erica.moret60@gmail.com

Rosa Maria
di Mirta Lira
Feltre (Bl)
Località Vignui, 60
Tel. 0439 42856
345 1407778
mirta.lira@virgilio.it

Stefano Mirandola e Ginetta Stefàn
Belluno
Via Coraulo ai Piai, 34
Tel. 0437 926828
334 9050285
ilmondodiginetta@gmail.com

Associazione Mele a Mel
Fabio Barp
Mel (Bl)
Via Marcador
Tel. 0437 540023
339 8028002
fabiobarp@libero.it

Silvano Manarin
Andreane (Bl)
Via Caduti 14 settembre, 60
Tel. 334 87757384
elpajonbb@gmail.com

Mulino La Vallina
di Lucia Furlan
Quero (Bl)
Via per Schievenin, 25
Tel. 0439 787261 - 329 1333089
lavallinadilucia@hotmail.it

Christian Olivo
Belluno
Loalità Cirvoi
Via Libertà, 35
Tel. 347 5800825
christian.olivo@libero.it

Pro Loco Valle di Cadore
Marinella Piazza
Valle di Cadore (Bl)
Tel. 328 3398725
milu5157@alice.it

San Lorenzo
di Lisa Silvestri
Quero Vas (Bl)
Via Nazionale, 38
Tel. 348 0642241
lisa.silvestri@virgilio.it

Stefano Sommacal
Belluno
Via Vezzano, 145
Tel. 347 5410604
stefano_sommacal@yahoo.it

Marco Tormen
Belluno (Bl)
Via Favega, 146
Tel. 345 4938285
mtormen89@gmail.com

Villa Buzzati
di Laura Solinas
Belluno
Via Visome, 18
Tel. 0437 926458
349 1454783
alaurasolinas@gmail.com

Roberto Zanella
Pedavena (Bl)
Via Col, 13
Tel. 380 7700022
info@rallyreport.it
Referente dei produttori del Presidio
Laura Solinas
tel. +39 349 2897192
alaurasolinas@gmail.com

Responsabile Slow Food del Presidio
Renato Ballan
tel. 346 3797959
renato.ballan@alice.it

Territorio

NazioneItalia
RegioneVeneto

Altre informazioni

CategorieLegumi