Caffè kisansa di Luwero

Uganda

Luwero

Mukono

Caffè

Torna all'archivio >
Caffè kisansa di Luwero

L’Uganda è il secondo produttore di caffè in Africa, dopo l’Etiopia. Mentre gli altopiani etiopi sono il luogo di nascita della Coffea arabica, le foreste equatoriali dell’Africa centrale e orientale sono la patria della Coffea canephora, meglio conosciuta con il nome di robusta. La robusta diventa importante in seguito a una grossa epidemia che colpì l’arabica brasiliana sul finire del XIX secolo, e ad oggi ha un mercato fiorente: è infatti molto ricercata per la miscela da espresso perché dà corpo, amarezza e una dose extra di caffeina alla tazzina di caffè. La robusta rappresenta ad oggi l’85% del caffè prodotto in Uganda. Inoltre, un’altra specie cresce naturalmente nel paese: la Coffea Liberica.
Sulle rive del Lago Vittoria, a un’altitudine che varia tra i 900 e i 1200 metri, due antiche varietà sono ancora coltivate sotto alberi da ombra, nel cosiddetto “coffee-banana system”: la varietà nganda, robusta, e la kisansa, una varietà locale di Coffea liberica var. dweverei.
Le piante di kisansa sono in grado di vivere e produrre per svariate decine di anni, di crescere fino a 10 metri d’altezza e soprattutto di resistere alle principali malattie. La nganda, ha dimensioni più contenute ed è meno resistente, non fruttifica tutto l’anno ma solamente al termine delle due stagioni delle piogge, ovvero a ottobre e a giugno. Benché il governo spinga per la sostituzione delle varietà tradizionali con ibridi commerciali più produttivi, molti coltivatori hanno preferito conservare le varietà indigene.
La trasformazione è un vero e proprio rito. La polpa della ciliegia è rimossa con due pietre; quindi, dopo questa prima grossolana spolpatura, viene pre-tostata in una padella di ferro. Si ottiene così un chicco di caffè verde, pronto per la tostatura vera e propria. All’interno della pentola i chicchi sono girati di continuo per evitare il contatto prolungato con le pareti del contenitore. La terracotta, consentendo di distribuire il calore progressivamente, impedisce al chicco di bruciarsi. Il risultato, dopo la fase di macinatura che avviene a colpi di mortaio, è una polvere che, infusa nell’acqua, dà un aroma intenso ed equilibrato, caratterizzato da note erbacee.
Il caffè continua ad avere un forte valore simbolico per la cultura locale: ad ogni cerimonia tradizionale, sia l’inaugurazione di una casa o una festa nuziale, il caffè è d’obbligo. Le ciliegie di caffè non sono solamente tostate, ma anche consumate fresche, in zuppe o semplicemente masticate per le loro proprietà stimolanti.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • YesNo
Torna all'archivio >
Nel 2011 la Fondazione Slow Food per la Biodiversità ha visitato per la prima volta le comunità di produttori, identifi cando alcune antiche varietà tradizionali da tutelare. Nel febbraio 2012, è stato avviato un Presidio per salvaguardare e promuovere le varietà kisansa e nganda.
Il Presidio oggi coinvolge circa 30 famiglie di produttori che si sono organizzati in una cooperativa con lo scopo di migliorare la qualità del caffè (dalle fasi di raccolta e selezione, di spolpatura, fino alla completa essicatura al sole e alla conservazione di caffè nei magazzini), valorizzarlo, facilitare la sua commercializzazione e avere più potere contrattuale con il governo e altri stakeholders.
Il Presidio aiuta i produttori a trovare acquirenti nei paesi in cui vi è una forte domanda di robusta e sta lavorando inoltre per attivare un mercato locale: in particolare, è stato organizzato il primo festival del caffè ugandese.

Area di produzione
Zirobwe (distretto di Luwero), Goma e Nakifuma (distretto di Mukono)

Partner tecnici
Enrico Meschini, president of the association Caffè Speciali Certificati (CSC)
Tonny Ocana, Coffee Quality Assurance Ltd (CQA)

Presidio sostenuto da
Con il supporto del Fondo Beneficenza di Intesa Sanpaolo
30 produttori riuniti nella Kisansa Coffee Presidium CBO basata a Zirobwe (Distretto di Luwero), Goma e Nakifuma (Distretto di Mukono), Uganda.
Responsabili dei produttori del presidio
Ronald Mubiru
Tel. +256 782666437

Jannat Naluyombya
Tel. +256 773790091

Tonny Ocana
Tel. +256 752389758 - +256 312275684
bocana_t@yahoo.co.uk

Responsabile Slow Food del presidio
Isaac Kabanda
Tel. +256782439148
sharedvisiom@gmail.com

Slow Food Uganda office
Josephine House, Plot 218, Kayunga Road, Mukono – P.O.Box 259, Mukono
Tel. +256 200906662, +256 392178204
Nel 2011 la Fondazione Slow Food per la Biodiversità ha visitato per la prima volta le comunità di produttori, identifi cando alcune antiche varietà tradizionali da tutelare. Nel febbraio 2012, è stato avviato un Presidio per salvaguardare e promuovere le varietà kisansa e nganda.
Il Presidio oggi coinvolge circa 30 famiglie di produttori che si sono organizzati in una cooperativa con lo scopo di migliorare la qualità del caffè (dalle fasi di raccolta e selezione, di spolpatura, fino alla completa essicatura al sole e alla conservazione di caffè nei magazzini), valorizzarlo, facilitare la sua commercializzazione e avere più potere contrattuale con il governo e altri stakeholders.
Il Presidio aiuta i produttori a trovare acquirenti nei paesi in cui vi è una forte domanda di robusta e sta lavorando inoltre per attivare un mercato locale: in particolare, è stato organizzato il primo festival del caffè ugandese.

Area di produzione
Zirobwe (distretto di Luwero), Goma e Nakifuma (distretto di Mukono)

Partner tecnici
Enrico Meschini, president of the association Caffè Speciali Certificati (CSC)
Tonny Ocana, Coffee Quality Assurance Ltd (CQA)

Presidio sostenuto da
Con il supporto del Fondo Beneficenza di Intesa Sanpaolo
30 produttori riuniti nella Kisansa Coffee Presidium CBO basata a Zirobwe (Distretto di Luwero), Goma e Nakifuma (Distretto di Mukono), Uganda.
Responsabili dei produttori del presidio
Ronald Mubiru
Tel. +256 782666437

Jannat Naluyombya
Tel. +256 773790091

Tonny Ocana
Tel. +256 752389758 - +256 312275684
bocana_t@yahoo.co.uk

Responsabile Slow Food del presidio
Isaac Kabanda
Tel. +256782439148
sharedvisiom@gmail.com

Slow Food Uganda office
Josephine House, Plot 218, Kayunga Road, Mukono – P.O.Box 259, Mukono
Tel. +256 200906662, +256 392178204

Territorio

NazioneUganda
RegioneLuweroMukono

Altre informazioni

CategorieCaffè