Aglio di Vessalico

Presidio Slow Food

Italia

Liguria

Ortaggi e conserve vegetali

Torna all'archivio >
Aglio di Vessalico

A Vessalico, un minuscolo comune dell’Alta Valle Arroscia, nell’entroterra di Albenga e, in particolare, nelle frazioni più alte e meno abitate, esiste un aglio antico. La sua sopravvivenza è legata alla volontà di pochi, cocciuti agricoltori, che hanno continuato a coltivarlo in minuscoli appezzamenti abbarbicati in montagna, tramandandosi i bulbi da generazioni, assieme alla tecnica di coltivazione e a quella di confezionamento.
Le teste di aglio non sono recise dalla pianta, né mondate del ciuffo, ma confezionate in lunghe trecce (reste): le teste essiccate e selezionate in base alla dimensione sono intrecciate a coppie di due, formando un lungo reticolo arabescato. Un’operazione che si può svolgere soltanto la sera e la mattina, quando le teste d’aglio sono più umide e le foglie non si spezzano. Le piante non recise continuano a nutrire l’aglio e a mantenerlo sano e profumato anche otto, dieci mesi dopo la raccolta.
La coltivazione è completamente manuale e biologica (da oltre due anni si pratica con esito positivo, la solarizzazione: un sistema per sterilizzare il terreno con il calore). Ogni anno il 2 luglio – se cade la domenica si anticipa il sabato – sul prato dei Canavai, a Vessalico, si svolge la settecentesca fiera dell’aglio, occasione ideale per acquistarlo. L’aglio di Vessalico ha un aroma delicato, un sapore intenso e leggermente piccante e, soprattutto, un’estrema conservabilità. La tradizione della gastronomia locale comprende un piatto che ne esalta le caratteristiche organolettiche: si tratta dell’ajé, una maionese con olio extravergine di oliva e aglio schiacciato nel mortaio (una dei tanti eredi della medioevale agliata). Si gusta al meglio su crostini di pane abbrustolito o accompagnata da patate lesse.

Stagionalità

La raccolta dell’aglio di Vessalico avviene dopo il venti di giugno. Dopo l’essicazione può essere conservato fino a marzo.

Torna all'archivio >
Il Presidio raccoglie un piccolo gruppo di produttori che è riuscito a tramandare i bulbi di questo particolare tipo di aglio fino ai giorni nostri, conservando allo stesso tempo i metodi di coltivazione e confezionamento. Questi produttori sono riuniti nella cooperativa “A Resta” e si sono dotati di un marchio che distingue e valorizza l’aglio di Vessalico autentico. Il Presidio in sinergia con la cooperativa si occupa oggi di far conoscere l'Aglio di Vessalico, e le sue particolarità, al di fuori di quel ristretto territorio dove è nato e dove e conosciuto, ricercato e rispettato, anche a chi, ancora non lo ha gustato.

Area di produzione
Valle Arroscia (provincia di Imperia).


I produttori del Presidio sono riuniti nella Società Cooperativa Agricola A Resta
Frazione Lenzari, 15
Vessalico (Im)
Tel. 335 6079126
info@vessaglio.it
www.vessaglio.it

Produttori
Giovanni Balestrino
Via delle Costanze, 6
Pietra Ligure (Sv)
Tel. 335 6400033
giovannibalestrino@gmail.com

Franco Cha
Borgata Montà, 4
Aquila D’arroscia (Im)
Tel. 339 3027954
nik72@live.it

Paola Ferrari
Via San Bernardo, 37
Mendatica (Im)
Tel. 346 2178312
paolamendatica@gmail.com

Alberto Marini
Via Canto, 9
Aquila D’arroscia (Im)
Tel. 335 607912
6info@vessaglio.it

Roberto Marini
Borgata Canto, 11
Aquila D’arroscia (Im)
Tel. 338 6710534
robertomarini48@gmail.com

Rossella Ruggeri
Frazione Lenzari, 9
Vessalico (Im)
Tel. 339 8646723
sellyrug@gmail.com

Marco Sasso
Frazione Lenzari, 15
Vessalico (Im)
Tel. 338 6509646
marcosasso60@gmail.com
Referente dei produttori del Presidio
Roberto Marini
Tel. 338 6710534
roberto48@libero.it

Responsabile Slow Food del Presidio
Daniela Di Forti
Tel. 333 3144124
peterdani@libero.it

Il Presidio raccoglie un piccolo gruppo di produttori che è riuscito a tramandare i bulbi di questo particolare tipo di aglio fino ai giorni nostri, conservando allo stesso tempo i metodi di coltivazione e confezionamento. Questi produttori sono riuniti nella cooperativa “A Resta” e si sono dotati di un marchio che distingue e valorizza l’aglio di Vessalico autentico. Il Presidio in sinergia con la cooperativa si occupa oggi di far conoscere l'Aglio di Vessalico, e le sue particolarità, al di fuori di quel ristretto territorio dove è nato e dove e conosciuto, ricercato e rispettato, anche a chi, ancora non lo ha gustato.

Area di produzione
Valle Arroscia (provincia di Imperia).


I produttori del Presidio sono riuniti nella Società Cooperativa Agricola A Resta
Frazione Lenzari, 15
Vessalico (Im)
Tel. 335 6079126
info@vessaglio.it
www.vessaglio.it

Produttori
Giovanni Balestrino
Via delle Costanze, 6
Pietra Ligure (Sv)
Tel. 335 6400033
giovannibalestrino@gmail.com

Franco Cha
Borgata Montà, 4
Aquila D’arroscia (Im)
Tel. 339 3027954
nik72@live.it

Paola Ferrari
Via San Bernardo, 37
Mendatica (Im)
Tel. 346 2178312
paolamendatica@gmail.com

Alberto Marini
Via Canto, 9
Aquila D’arroscia (Im)
Tel. 335 607912
6info@vessaglio.it

Roberto Marini
Borgata Canto, 11
Aquila D’arroscia (Im)
Tel. 338 6710534
robertomarini48@gmail.com

Rossella Ruggeri
Frazione Lenzari, 9
Vessalico (Im)
Tel. 339 8646723
sellyrug@gmail.com

Marco Sasso
Frazione Lenzari, 15
Vessalico (Im)
Tel. 338 6509646
marcosasso60@gmail.com
Referente dei produttori del Presidio
Roberto Marini
Tel. 338 6710534
roberto48@libero.it

Responsabile Slow Food del Presidio
Daniela Di Forti
Tel. 333 3144124
peterdani@libero.it

Territorio

NazioneItalia
RegioneLiguria

Altre informazioni

CategorieOrtaggi e conserve vegetali