Mercato della Terra del Cilento

Italia

Campania

Torna all'archivio >


Il Mercato della Terra del Cilento nasce nel 2017 ad Agropoli, grazie alla Condotta Slow Food Cilento, con la collaborazione del Comune di Agropoli, del Consorzio Vita Salernum Vitis (Consorzio di tutela dei vini DOP e IGP della provincia di Salerno) e dei partner del progetto Cibolento, nonché di numerose associazioni del territorio per la realizzazione di alcune specifiche edizioni.
Agropoli è un punto di incontro per i paesi delle colline soprastanti che fanno parte della zona storica dell’Alto Cilento. In particolare, a 8 km troviamo il Parco archeologico di Paestum, collegato da una pista ciclabile e raggiungibile facilmente sia in treno che in autobus.
La vocazione della città è prevalentemente turistica, vista la presenza del mare e dei beni naturalistici legati al Parco Nazionale del Cilento, del Vallo di Diano e degli Alburni.
Il Mercato della Terra del Cilento si tiene in un luogo suggestivo, all’interno di un’antica fornace di mattoni, esempio di archeologia industriale recuperato nel 2016.
Ad ogni edizione, il mercato ospita circa 25 produttori che provengono da tutto il Cilento, entro un raggio di circa 40 km da Agropoli. Essi adottano metodi di coltivazione rispettosi dell’ambiente, biologici o integrati, in linea con la filosofia promossa da Slow Food. A questi si aggiungono, saltuariamente, alcuni produttori che partecipano attivamente ad altri Mercati della Terra campani, nonché alcuni produttori lucani.
I visitatori possono fare la spesa e partecipare ai laboratori organizzati in accordo con i produttori, momenti di incontro pensati per conoscere le aziende e per degustare le loro specialità. Sono spesso proposte delle attività di lettura e creatività dedicate ai più piccoli.
Il Mercato della Terra offre un’ampia varietà di prodotti freschi e conservati: la frutta e gli ortaggi, i legumi (tra cui anche il Cece di Cicerale e Fagiolo di Controne, due Presidi Slow Food) le farine e i cereali, il pane e i biscotti. Fra i produttori di olio Extravergine c’è anche un Presidio dell’olio extra vergine italiano, nonché il presidio dell’Oliva Salella ammaccata del Cilento. Fra i formaggi in vendita, oltre alla gustosa mozzarella di bufala, è possibile trovare il presidio del Cacioricotta del Cilento, un prodotto del pascolo della capra cilentana, una razza autoctona segnalata sull’Arca del Gusto di Slow Food. Non mancano il miele e i prodotti dell’alveare, le nocciole di Giffoni e alcune specialità come il Presidio del fico monnato di Prignano Cilento e del Fusillo di Felitto, un maccherone forato abilmente lavorato a mano dalle donne del paese.
In tutta l’area del mercato è attiva un’accurata raccolta differenziata dei rifiuti e per il servizio degli assaggi si ricorre esclusivamente a materiale compostabile. A questo scopo, il Mercato della Terra del Cilento si è dotato di una propria sportina in cotone.
Il Mercato della Terra del Cilento è raggiungibile in auto e con i mezzi pubblici: la stazione del treno dista a circa 700 metri dalla fornace, in via Dante Alighieri, mentre il servizio autobus ha il capolinea in Viale Lombardia, a soli 400 metri.

Info: www.facebook.com/mercatodellaterracilento
Dove: Agropoli (Sa), Via Lombardia, 18 – Museo La Fornace
Quando: prima domenica del mese, dalle 9.00 alle 14.00

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • Yes   No

Torna all'archivio >
Referente
Ernesto D’Alessandro
Tel. +39 3332810079
mercato@slowfoodcilento.it
Referente
Ernesto D’Alessandro
Tel. +39 3332810079
mercato@slowfoodcilento.it