L’Arca del Gusto viaggia in Azerbajian: un concorso premia la miglior segnalazione

Fin dalla sua nascita, Slow Food ha posto la difesa della biodiversità al centro delle sue strategie.

È infatti, in pericolo in tutto il mondo, specie nelle sue forme più fragili ossia legate all’agricoltura familiare e di piccola scala. Le cause sono svariate: l’industrializzazione dell’agricoltura, l’erosione genetica, la trasformazione degli stili alimentari, dei cambiamenti climatici, l’abbandono delle aree rurali, le migrazioni e dei conflitti. E molto altro.

È importante però che tutti facciamo la nostra parte.

Non è solo compito di ong e associazioni difendere il nostro inestimabile patrimonio di frutta, verdura, razze animali, formaggi, pani, dolci, salumi: ognuno di noi può fare scelte consapevoli quando fa la spesa, ma anche segnalare quali prodotti sono a rischio di estinzione e aiutarli a salvarsi.

Il progetto dell’Arca del Gusto serve proprio a questo: invitarci tutti a fare qualcosa.

In particolare, a partire da questo autunno, nell’ambito del progetto COVCHEG, i cittadini azeri sono chiamati a fare uno sforzo in più: da ottobre 2019 al 31 marzo 2020 tutti possono riscoprire i cibi tradizionali, parlando con gli anziani, i cuochi, i negozianti o direttamente con i produttori, e segnalarli sull’Arca del Gusto.

I criteri per partecipare sono semplici: basta collegarsi al sito della Fondazione Slow Food per la Biodiversità e segnalare sull’Arca del Gusto i prodotti locali a rischio di estinzione che più ci stanno a cuore, aggiungendo foto, video, descrizioni e preparazioni originali (link https://www.fondazioneslowfood.com/en/what-we-do/the-ark-of-taste/nominations-from-around-the-world/nominate-a-product/).

In generale, iI progetto Covcheg intende sensibilizzare i cittadini sull’importanza del patrimonio alimentare per comprendere meglio la ricchezza e l’unicità della diversità culturale dei vari Paesi. Al di là del concorso, infatti, è indispensabile che tutti prestiamo maggiore attenzione alla salvaguardia e alla promozione del nostro patrimonio alimentare. Negli anni, grazie al contributo di tantissime persone, l’Arca del Gusto ha già catalogato oltre 5.000 segnalazioni, ma c’è ancora tanto da fare.

Segnala anche tu un prodotto https://www.fondazioneslowfood.com/en/what-we-do/the-ark-of-taste/nominations-from-around-the-world/nominate-a-product/.

Il regolamento è disponibile qui >>

Il progetto Covcheg è realizzato da Slow Food con l’Animal Protection Public Union e la National Association of Rural Municipalities of Azerbaijan, in partnership con la  State Tourism Agency of Azerbaijan e la PASHA-Travel Agency.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • YesNo
Torna all'archivio