Corsi Cucina Slow Food

Dieci appuntamenti con i nostri cuochi, 10 incontri online per scoprire il meglio della gastronomia italiana di territorio e 10 occasioni per coglierne e apprenderne metodi e ricette.

POTETE PRENOTARE IL VOSTRO APPUNTAMENTO PREFERITO CLICCANDO QUI InCucinaConSlowFood_Prenotazioni

In cucina con Slow Food, a lezione coi cuochi dell’Alleanza è il nuovo format di Slow Food Italia che affianca alla tecnica delle lezioni di cucina tutta l’esperienza, i valori e la conoscenza degli chef dell’Alleanza Slow Food dei Cuochi.

Gastronomia, tradizioni locali e tecniche culinarie per un corso a tutto tondo dove approfondire origine, storia ed ecologia dei piatti proposti e conoscere a fondo materia prima e ingredienti, vero segreto di ogni cuoco in cucina.

Cheese street food. Il frico di Federico Mariutti

6 settembre 2021 alle 11.30

Tutta la ricchezza dei pascoli di montagna. Nel formaggio di malga si ritrova il gusto della biodiversità di cui gli animali lasciati liberi al pascolo possono nutrirsi. Latte crudo e sapienti tecniche artigianali fanno il resto. Con questa materia prima, non si possono che ottenere preparazioni da ricordare a lungo. Ed è con questi ingredienti che Federico Mariutti, cuoco dell’Alleanza Slow Food nell’Osteria Turlonia di Pordenone, insegna a preparare il frico friulano in due versioni, una classica e una rivisitata che farà scoprire sapori antichi in chiave contemporanea.

Osteria Turlonia, Pordenone

La Sardegna nel piatto: la pasta fresca di Claudio Ara

4 ottobre alle 18

La Sardegna è uno dei centri più importanti per la produzione di pasta nata fresca: nell’isola ogni paesino vanta diverse tipologie di pasta che pescano dalla tradizione: dal convivio quotidiano a quelle pensate per il lieto momento di festa. In questa lezione, con l’archeo cuoco (ovvero un cuoco che studia e propone tradizioni gastronomiche ancestrali) dell’Alleanza Slow Food Claudio Ara, del ristorante Su Tzilleri a Cagliari, si ripercorre la storia e il procedimento per preparare due classici della tradizione sarsa: i malloreddus e la fregula.

Ristorante Su tzilleri, Cagliari

Tutte le forme del pane. Il segreti del lievito madre svelati da Giovanni Civitillo

25 ottobre alle 18

In questa lezione il pizzaiolo ed esperto di panificazione Giovanni Civitillo, cuoco dell’Alleanza Slow Food della Pizzeria Millennium di Cusano Mutri (Bn), illustra le pratiche più innovative che traggono forza da storie e saperi di un’attività che ripercorre tutta la storia dell’uomo. Anche in questo caso alla base ci sono materie prime d’eccellenza, coltivate e prodotte nel pieno rispetto di terra e ambiente. E soprattutto, lo chef Civitillo insegna come nutrire e mantenere un buon lievito madre, la giusta idratazione dell’impasto e come farlo crescere e maturare per ottenere un risultato degno di un panificatore professionista.

Pizzeria Millennium, Cusano Mutri (Bn)

Esaltare sughi e formati. La pasta secca di Mimmo De Gregorio

10 novembre alle 19

Mimmo De Gregorio, del ristorante Lo Stuzzichino a Sant’Agata sui Due Golfi, è ambasciatore della qualità made in Campania. Con lui si impara a esaltare sughi e formati, tenere sempre il giusto punto di cottura con suggerimenti di idee e trucchi per far sposare al meglio la terra con il vostro piatto di pasta quotidiano. La pasta? Naturalmente di Gragnano conosciuta in tutto il mondo per la sua antica produzione di pasta di altissima qualità.

Ristorante Lo Stuzzichino a Sant’Agata sui Due Golfi

La pizza fatta in casa, una scienza in cucina spiegata da Giulia Battafarano e Marco Locatelli

21 novembre 11

Ricordiamo con calore e un pizzico di emozione la straordinaria risposta dell’Italia al confinamento dovuto alla pandemia. Fa ancora sorridere il ricordo delle riserve di lievito e farina andate a ruba per lasciare spazio alla protagonista dei giorni di chiusura: la pizza. Fare una buona pizza però è un’arte che va padroneggiata. In questa lezione Giulia Battafarano e Marco Locatelli, pizzaioli e cuochi dell’Alleanza Slow Food del Rise live bistrot di Vimercate (Mb), ci insegnano a preparare una pizza a regola d’arte. Regole d’oro? Impasto ben idratato e buona scelta di lievito e farina.

Rise live bistrot, Vimercate (Mb)

Dalla testa alla coda: il quinto quarto gourmet di Vittoria Tassoni

4 dicembre alle 11

Questo è l’appuntamento giusto per chi vuole imparare a valorizzare, e rispettare, ogni parte dell’animale. Per insegnarci a riscoprire il quinto quarto grazie a preparazioni che superano in prelibatezza e sostenibilità i soliti tagli da supermercato, abbiamo chiamato Vittoria Tassoni, cuoca itinerante dell’Alleanza Slow Food. Vittoria in questa lezione ripercorre la storia della cucina popolare e ci fa capire per quale motivo il consumo di carne nelle società industriali non è più sostenibile, per il nostro organismo, per l’ambiente, per il benessere animale e per lo spreco che si genera.

Vittoria Tassoni, cuoca itinerante e fondatrice dell’Associazione il Prezzemolino

La gioia del convivio: la pasta ripiena secondo tradizione di Alberto Ruozzi

16 dicembre alle 18

Tirare la pasta fresca è un’arte culinaria che accomuna tutto lo Stivale. I formati sono infiniti, come la creatività con cui vengono preparati ripieni e condimenti. Se pensiamo alla pasta ripiena ci viene subito in mente l’Emilia Romagna, ed è proprio qui che andremo con questo appuntamento. Guidati da Alberto Ruozzi, cuoco dell’Alleanza Slow Food del ristorante La Badessa di Reggio Emilia, impariamo a tirare la sfoglia a regola d’arte, chiudere con sapienza i tortelli e preparare le farce seguendo stagione e frutti del territorio.

Ristorante La Badessa, San Donnino di Liguria, Casalgrande (Re)

L’arte del recupero in cucina, le ricette antispreco di Raffaele Murani

17 gennaio alle 18

Con il cuoco dell’Alleanza Slow Food Raffaele Murani impariamo a cucinare con la testa, mettendo in moto un’arte antica, quella della sapienza contadina che sa valorizzare ciò che la stagionalità o la disponibilità offre. Siete pronti a trasformare un avanzo in un piatto gustoso e sostenibile? Che entrino in scena la creatività e la tradizione!

Ristorante Terra Arsa, Foggia

La Spagna che non ti aspetti: i fili di Dio valenciani di Vanesa Bustos

29 gennaio alle 12

Pochi sanno che la Spagna condivide con l’Italia la tradizione della produzione di pasta: la parola fideua con cui viene chiamata a Valencia una pasta simile agli spaghetti è infatti riconducibile al termine arabo fidaws, che significa capello e che ritroviamo anche nella tradizione sarda findèos (Filindeu, filindeus, filindeos) e genovese fideus. In questa lezione con la cuoca dell’Alleanza Slow Food Vanesa Bustos, impariamo una ricetta valenciana che accomuna le nostre culture.

Come lavorare il pesce azzurro. Le ricette di Pamela Veronese

7 febbraio alle 18

Il pesce azzurro è uno dei veri tesori del nostro mare. Meno richiesto dei così detti pesci bistecca, presenta proprietà nutritive (ricchezza acidi grassi buoni, gli Omega 3, sali minerali, vitamine A, del gruppo B e D) tali per cui vale davvero la pena imparare a valorizzarlo. È la cuoca dell’Alleanza Slow Food Pamela Veronese, dell’Osteria Arcadia di Santa Giulia di Rovigo, a presentarci le sue delizie gastronomiche. Mentre si parla di metodi di pesca che rispettano gli ecosistemi e di come orientarsi nella scelta del pesce, la chef Veronese insegna come eseguire lo spuncioto di alici fritte a scotadeo, molto apprezzato in Veneto, e le linguine con le cozze. Un menù perfetto per una cena estiva con gli amici.

Osteria Arcadia di Santa Giulia, Rovigo

 

In cucina con Slow Food, a lezione coi cuochi dell’Alleanza è pensato insieme al Pastificio Di Martino, con la collaborazione di Acqua S.Bernardo e il sostegno di Arcobaleno in cucina.