Trota selvatica del fiume Tweed

Arca del Gusto
Torna all'archivio >
Trota selvatica del fiume Tweed

Quando le uova della trota Salmo trutta si schiudono in primavera, il pesce inizia a crescere e trascorre tre anni nelle acque dolci del fiume Tweed River. Una volta raggiunta la maturità, una certa percentuale della popolazione abbandona il fiume per raggiungere il mare, dove assume un colore argentato e un aspetto simile a quello del salmone. La carne è però più chiara di quella del salmone e ha un sapore più delicato. La trota di mare selvatica ritorna al fiume diverse volte nel corso della vita per riprodursi.

A metà del decennio 2010 resta solo un’attività di pesca commerciale sul fiume Tweed. I pescatori utilizzano il metodo di pesca tradizionale con rete e “coble” (un’imbarcazione tradizionale dal fondo piatto) che risale al Tweed Act del 1857, ma è documentato già dal XII secolo: le reti sono lanciate dalla barca e sono poi ritirate dai pescatori che si trovano sulla spiaggia.

A causa delle recenti leggi attuate dal governo scozzese, la possibilità di acquistare la trota di mare scozzese selvatica si è molto ridotta. Il metodo sostenibile di pesca, associato alla breve stagione che va da giugno a metà settembre, rende il prodotto molto limitato. Al fiume Tweed è stato assegnato lo stato Grade 1, che attesta la sostenibilità degli stock ittici selvatici. In un anno medio sono catturati meno di 1000 pesci, ma questo numero comprende sia il salmone sia la trota di mare. Attualmente, la popolazione di trote selvatiche è minacciata anche da malattie e parassiti che provengono dalle attività di allevamento di salmoni in gabbia.

 

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneRegno Unito
Regione

Scotland - Hebrides

Altre informazioni

Categorie

Pesce, frutti di mare e derivati