Tonno e uova di tonno di Almadraba in conserva di Barbate

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Nella Almadraba (pesca del tonno), il tonno rosso viene pescato durante il suo passaggio attraverso lo Stretto di Gibilterra o lungo la sua rotta migratoria dall’Atlantico al Mediterraneo, dove depone le uova nell’acqua tiepida. Pesca Almadraba: la rete di terra (Rabera de tierra) dirige il tonno all’interno del telaio centrale. I tonni entrano attraverso l’apertura e non riescono più a uscire, perché un labirinto di reti impedisce loro di avvicinarsi all’apertura. Se riescono ad evitarlo, risalgono contro la rete esterna, che li obbliga a nuotare in direzione opposta a quella di migrazione, e a ritornare poi al punto di partenza. Il telaio costituisce la zona centrale ed è diviso in quattro parti: camera (1), apertura (2), bordonal (3) e cima (4). I tonni passano da una parte all’altra fino a che raggiungono la cima, che può essere sollevata. Questa è, di conseguenza, una pesca tradizionale e selettiva che cattura soltanto pesci adulti singoli. La zona di produzione è quella dello stretto di Gibilterra (città di Conil, Barbate, Zahara e Tarifa).

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneSpagna
Regione

Andalucia

Altre informazioni

Categorie

Pesce, frutti di mare e derivati