Tjukkmjølk di Røros

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Il tjukkmjølk è un prodotto tradizionale e distintivo della città di Røros che può vantare più di un secolo di vita. Le origini di questo particolare prodotto sembrano risalire al 1850, quando la cittadina di Rorøs (inserita nella lista del Patrimonio mondiale dell’Unesco) cominciò ad affermarsi come centro delle attività di estrazione mineraria. Costretti a ritmi di lavoro elevati e affaticanti, i minatori portavano ingenti quantità di latte da casa che lasciavano acidificare così da avere sempre a disposizione qualcosa con cui sopportare la fatica.

Il nome del prodotto fa riferimento alla consistenza densa del latte che viene data da un particolare ingrediente che si aggiunge al latte: le foglie di Pinguicula vulgaris, una pianta carivora con foglie carnose e spesse.
La realizzazione del tjukkmjølk comincia con la raccolta di Pinguicula, dopodiché le foglie vengano raccolte, sciacquate e posto sul fondo di una ciotola di legno che viene riutilizzata di volta in volta. Si versa poi del latte fresco e le ciotole vengono lasciate riposare in una zona calda e ben riparata. Quando il latte comincia ad addensarsi e ad assomigliare ad uno yoghurt, il tjukkmjølk è pronto.
Si tratta di un prodotto dalla consistenza simile al pudding e con un gusto molto acido. Il tjukkmjolk si consuma per la prima colazione nel porridge d’avena oppure come snack rinfrescante durante la stagione estiva. Si gusta anche assieme a carni o salsiccia.

Il tjukkmjolk viene preparato soprattutto per il consumo domstico, anche se è sempre più difficile raccogliere le foglie di Pinguicula data la scarsa diffusione che oggi registra questa pianta. Nell’area di Røros è un prodotto molto importante, infatti esistono alcune piccole aziende che lo realizzano e lo fanno arrivare nei mercati locali.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneNorvegia
Regione

Sør-Trøndelag

Area di produzione:Røros

Altre informazioni

Categorie

Latticini e formaggi

Segnalato da:Hilde Bergebakken