Tarhana di Gömbe

Torna all'archivio >

Gömbe Tarhanası

Il tarhana, un prodotto realizzato con cereali secchi, verdure e yogurt o latte, è la prima “zuppa istantanea” mai esistita. Si dice che il nome derivi dall’espressione dar hane, che significa “povero contadino”: secondo la leggenda, infatti, era l’unico piatto che la moglie di un povero contadino potesse preparare rapidamente per offrirlo a un sultano in visita. Fu inventato dai Turchi dell’Asia centrale come metodo per consumare lo yogurt in qualsiasi stagione. Nel corso del tempo, si è poi diffuso nei vicini Balcani. Spesso è usato come cibo per lo svezzamento dei bambini. I produttori locali seguono un rituale quando mettono il tarhana all’interno dei sacchi di cotone per la conservazione, durante il quale pronunciano questa frase: «Grazie Dio per questa abbondanza. Questa parte è per Dio, questa parte per i miei ospiti, questa parte per i miei vicini e questa parte è da condividere in famiglia».

Il metodo di preparazione del gömbe tarhana è rimasto invariato da oltre cento anni. Si prepara con prodotti locali, come lo yogurt di latte ovino fatto in casa, pasta di peperoni rossi fatta in casa, ortaggi locali, olio d’oliva e burro. Per preparare questo tarhana, si inizia rosolando le cipolle in olio d’oliva e burro. Vengono quindi aggiunti peperoni e pomodori tagliati, insieme ad altro burro, seguiti da bulgur, sale e spezie (normalmente basilico, prezzemolo, menta e origano). Si spolvera quindi un panno di crusca, poi il tarhana viene spalmato sulla sua superficie. Una volta raffreddato, si aggiunge lo yogurt e la miscela viene lavorata a mano fino a ottenere un impasto denso, conservato in un contenitore per una settimana, fino a farlo asciugare. Il primo giorno è conservato al sole, e poi all’ombra per i sei giorni successivi. Una volta asciugato, l’impasto viene sfregato con le mani fino a ottenere una polvere che può essere conservata fino all’inverno. Si usa infine per preparare una zuppa servita con burro chiarificato, acqua, ceci, lenticchie e altri ortaggi e spezie.

Il gömbe tarhana è preparato con lo stesso metodo in tutti i villaggi della provincia di Kaş, nella Turchia sud-orientale, anche se il periodo di essicazione varia a seconda dell’ubicazione del villaggio. Le famiglie della zona producono circa 9-10 kg di gömbe tarhana ogni anno. In generale, la produzione totale è di circa 3,5-4 tonnellate a stagione. I produttori lo preparano per il consumo in famiglia, ma alcuni vendono il prodotto in eccesso ai mercati del villaggio che si tengono una volta a settimana. Le generazioni più giovani non vogliono preparare il tarhana perché richiede troppo tempo, e chi si è trasferito in città non ha a disposizione le strutture per la produzione domestica. Gli stili di vita rapidi di oggi spingono le persone ad acquistare le miscele per la zuppa di tarhana già pronte al supermercato, così il metodo di produzione del gömbe tarhana tradizionale rischia di andar perso.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • Yes   No
Torna all'archivio >

Territorio

NazioneTurchia
Regione

Anatolia Orientale

Altre informazioni

Categorie

Altro