Bardaqūsh

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Il bardaqūsh (Salvia aegyptiaca), detto anche salvia egiziana, è un’erba aromatica della famiglia delle mente (Lamiaceae). Questa specie di salvia è un arbusto che presenta steli legnosi alla base e molteplici diramazioni. Gli steli, spigolosi, sono coperti di lanugine. I fiori, di colore violetto, sono a forma di campana e lanuginosi. Le foglie sono strette e presentano una forma ellittica allungata. Il bardaqūsh è una pianta tenace e può sopravvivere anche per quattro anni in condizioni di siccità. Cresce in habitat pietrosi, soprattutto ai piedi delle colline.

Nella zona del Sinai trova utilizzo sia come spezia di condimento che come ingrediente di una tisana sorbita con l’aggiunta di miele per curare il raffreddore, la tosse, le allergie delle vie respiratorie. Studi recenti hanno mostrato che il suo estratto metanolico ha spiccate proprietà antibatteriche e antiossidanti. Cresce in abbondanza nella zona del Sinai, dove alcuni lo coltivano per uso personale. La pianta selvatica, tuttavia, rischia di scomparire per l’eccessivo sfruttamento.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneEgitto
Regione

South Sinai

Area di produzione:Sinai

Altre informazioni

Categorie

Spezie, erbe selvatiche e condimenti

Tè e infusi

Segnalato da:Slow Food Cairo