Roter Veltliner

Torna all'archivio >

Rothmuskateller  

Il vitigno del Roter Veltliner è una varietà a bacca bianca che assume una tonalità rosa scuro una volta giunta a maturazione. I tralci sono rosso ramato, così come le foglie. Richiede pochissima acqua e pochi nutrienti, motivo per cui è adatto ai climi secchi. La maturazione è medio-tarda, a ottobre. I chicchi hanno un elevato contenuto di pectina e la polpa è gelatinosa. Il vino ha note floreali, una spiccata acidità e capacità di invecchiamento a lungo termine. I grappoli sono resistenti alla luce e al calore.  Tra tutti i vitigni coltivati in Austria, il Roter Veltliner è quello che presenta la documentazione più ricca. Sembra che sia stato coltivato fin dagli antichi romani. Questo vitigno è anche descritto come parente di molte altre varietà autoctone (Neuburger, Zierfandler, Rotgipfler, Frühroter Veltliner).  A Wagram un’associazione di viticoltori sta facendo molti sforzi per mantenere l’identità varietale delle vigne e per preservare il puro Roter Veltliner (detto anche Rothmuskateller), che è ben valutato da parte dei compratori di Vienna. Il Rothmuskateller è l’antenato di tutta la famiglia varietale : le fonti più antiche sono le fatture di vendita alla corte imperiale. Nel XVIII secolo, tuttavia, l’equilibrio si è spostato verso il Weisser Muskateller. Il nome Veltliner è stato introdotto per la prima volta dai viticoltori tedeschi nel 1840.  Negli anni Sessanta del Novecento, con l’avvento dell’agricoltura intensiva, la varietà è diventata meno diffusa e ha perso via via d’importanza. Le antiche vigne, con i loro grappoli rosso scuro, sono sopravvissute solo nella regione orientale del Wagram. Nelle vigne, nuovi cloni sono stati selezionati negli anni Novanta. Da allora, la quantità ha continuato a crescere, e la regione del Wagram si è particolarmente distinta grazie alla quantità di entusiasti del vino.   Il nome Wagram deriva dalla parola ‘Wogenrain’. Il Wagram è una regione di 120 chilometri che scende lungo il fiume Danubio fino a Linz e poi risale per altri 70 km da Vienna. Si allunga per 25km lungo la parte nord del Danubio e lì, a 180 m sul livello del mare, sale verso nord fino a 400 m d’altitudine. Le pendenze verso sud sono ideali per coltivare vigneto, mentre le aree pianeggianti sono adibite ad altre coltivazioni. Wagram, con i suoi 250 ettari adibiti a vigneto, è una delle regioni austriache più importanti per il vino.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • Yes   No
Torna all'archivio >

Territorio

NazioneAustria

Altre informazioni

Categorie

Vino e vitigni

Arca del GustoI prodotti tradizionali, le razze locali, i saperi raccolti nell'Arca del Gusto appartengono alle comunità che li hanno preservati nel tempo. Sono stati rintracciati e descritti grazie all'impegno della rete che Slow Food ha sviluppato in tutto il mondo con l'obiettivo di conservarli e diffonderne la conoscenza. I testi delle schede possono essere utilizzati, a fini non commerciali, senza modificarne il contenuto e citandone la fonte, ma esclusivamente per scopi coerenti con la filosofia di Slow Food.