Riso Mangafototry

Torna all'archivio >

Il nome del riso mangafototry deriva dalle parole malgasce manga (“blu”) e fototry (“radici”), significando quindi “riso dalle radici blu”. La parte inferiore della pianta a contatto con il terreno ha un caratteristico colore blu cielo. Si tratta di una varietà di riso dal ciclo breve coltivata durante la stagione temperata (da agosto a dicembre) e può essere raccolta dopo 90 giorni. Gli steli bassi rendono questa pianta particolarmente resistente alle tempeste e a condizioni climatiche dure. È tuttavia una varietà sensibile al freddo. I chicchi sono lunghi (1 cm di lunghezza e 3 mm di larghezza) e di colore bianco.   Dopo la raccolta del riso, i coltivatori lo trebbiano a mano per separare i chicchi dalla pianta. In seguito i chicchi sono messi ad essiccare per metà o per una giornata intera, a seconda del sole. Dopo l’essiccazione il riso viene impacchettato in borse o in piccoli contenitori di fibra vegetale a forma di cubo. Queste borse vengono tenute in piccole case di legno costruite ad un metro da terra per proteggerle da ratti e altri animali. Il riso mangafototry viene coltivato da generazioni, ma per un periodo scomparve dalla zona. Fu riscoperto nel Madagascar centrale grazie ad un programma di distribuzione di semi realizzato dopo il ciclone Geralda nel 1984.   Il riso mangafototry viene coltivato in Madagascar nella regione centro-meridionale di Ihorombe, dove il riso rappresenta un alimento base. Viene servito con diversi piatti ed è presente in molti eventi culturali ed usanze. È solitamente cucinato direttamente sul fuoco, utilizzando tre pietre a forma di triangolo che trattengano le pentole. È preparato utilizzando quantità di acqua che variano a seconda di come si desidera cuocere il riso. Per il vary maina (riso secco), il riso non viene completamente immerso nell’acqua. Questo tipo di riso è solitamente servito con piatti a base di carne. Il riso vary sosoa viene preparato con molta acqua per ottenere un riso che viene consumato a colazione.   Oggi la coltivazione di questa varietà è diminuita drasticamente a causa di problemi di siccità. È stata continuamente coltivata a partire dal 1999 e oggi un piccolo gruppo di agricoltori tutela questa varietà. Si è ben adattata al clima della regione, e annualmente se ne raccolgono circa 50 tonnellate, vendute in piccole quantità ma principalmente raccolte per il consumo personale. Il riso mangafototry rischia di essere sostituito da varietà di riso importate e ibride, e potrebbe andare perduto se non coltivato e tutelato in maniera attiva.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • YesNo
Torna all'archivio >

Territorio

NazioneMadagascar
Regione

Fianarantsoa

Altre informazioni

Categorie

Cereali e farine