Ricotta infornata

Torna all'archivio >

La ricotta infornata è prodotta in tutta la Sicilia. Il siero di latte vaccino, ovino o caprino, in purezza o misto, viene addizionato di sale marino o di agra (scotta acidificata) e riscaldato a 90 gradi. Una volta affiorata la ricotta, eliminata la schiuma superficiale, la si raccoglie nelle fiscelle che verranno poste su di un tavolo inclinato. Dopo uno o due giorni di spurgo le ricotte vanno in un contenitore di ceramica imburrato ed eventualmente cosparso di pepe nero macinato e successivamente in un forno di pietra a 180-200 gradi per circa 30 minuti. Quando si forma una sottile pellicola di colore bruno-rossastro, la ricotta viene estratta e collocata su di un piatto a riposare per un giorno. La pasta è cremosa e di colore bianco avorio. Le forme hanno un peso variabile, uno spessore di 2 cm e un diametro di 10/12 cm.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • Yes   No
Torna all'archivio >

Territorio

NazioneItalia
Regione

Sicilia

Altre informazioni

Categorie

Latticini e formaggi