Resina di abete rosso

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Çam Sakızı

La resina di abete rosso si trova naturalmente tra la corteccia degli abeti sotto forma di piccole palline ed è raccolta manualmente, soprattutto nelle aree meridionali di Borçka e Artvin, nella Turchia nord-orientale, ad altitudini superiori a 1200 metri sul livello del mare. Oltre ad avere un ruolo importante nella cultura gastronomica (la resina è usata principalmente per preparare dolci a base di latte, come gelati e budini), questo prodotto straordinario ha anche proprietà medicinali. Ad esempio, è usata per trattare i disturbi dello stomaco e gastrointestinali. Si crede inoltre che sia efficace contro le patologie respiratorie e la polmonite, poiché in grado di alleviare la tosse e rilassare le corde vocali. La resina di abete rosso funziona da stabilizzante dei fluidi intestinali e regola il livello di Ph dello stomaco, pertanto è altamente consigliata per chi soffre di problemi di stomaco.

L’unico svantaggio è che la resina fresca si attacca facilmente ai denti quando viene masticata. Tuttavia, si rimuove naturalmente nel corso della giornata mangiando e bevendo acqua. La resina diventa più dura quando viene masticata, facendo lavorare i muscoli del volto; rappresenta così una terapia alternativa per i pazienti affetti da paralisi facciale. È anche considerata un potente antisettico. Nei villaggi di Ardanuç e Yusufeli viene pestata fino a ridurla in polvere e usata quindi per trattare ustioni e tagli, visto che i villaggi sono lontani dagli ospedali e non è facile ottenere sempre assistenza medica.

Inizialmente, la resina di abete rosso era raccolta dai pastori in piccole quantità (porzioni individuali) e donata ad amici e vicini al ritorno dai pascoli di montagna. Esiste un famoso detto in lingua turca che ricorda questa usanza. Quando qualcuno fa un regalo che non costa molto ma ha grande valore emotivo, si usa questa frase in rima: «Çam sakızı, çoban armağanı» («la resina di abete rosso è il dono del pastore»). La resina di abete rosso si trova in alcuni negozi locali dell’area e alcuni produttori hanno lanciato un sito web per venderla online.

La raccolta di resina di abete rosso è un’arte tramandata di padre in figlio nel corso degli anni, ma questo prodotto straordinario è a rischio di estinzione a causa delle difficoltà poste dalla raccolta e dai danni subiti dalla foresta. In passato, si trovava facilmente ad Artvin e il suo prezzo era più basso. Oggi, invece, la produzione totale continua a ridursi a causa della distruzione della foresta dovuta all’eccessivo sfruttamento dell’industria del legname. Molti rivenditori tendono così ad acquistare la resina da altre aree vicine, come la Georgia.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneTurchia
Regione

Anatolia Orientale

Altre informazioni

Categorie

Altro