Pudding di Lunenburg

Torna all'archivio >

Il pudding di Lunenburg è una salsiccia che si produce tradizionalmente nella Nuova Scozia. Nonostante il nome pudding faccia pensare a un dolce, si tratta di un salume cotto: il nome pudding infatti indicava inizialmente in inglese la salsiccia. Il pudding di Lunenburg è prodotto con carne mista di vitello e di maiale (secondo un detto locale si usa ‘tutto il maiale a parte il suo grugnito’!), con l’aggiunta di cipolle e di varie spezie. A preparazione ultimata il pudding ha un diametro di circa 5 cm e si conserva per una decina di giorni. Il pudding è un prodotto tradizionale della Contea di Lunenburg, nel Canada nordorientale. Si tratta di una variante rispetto alla salsiccia di Lunenburg, ed è l’ingrediente di molti piatti locali. Si prepara in questa zona da sempre, secondo gli abitanti: un tempo era il cuoco di casa a preparare il pudding, oggi se ne occupano solo alcune piccole aziende locali. Quando le famiglie che abitavano nelle aree rurali preparavano il pudding, un ‘esperto’ faceva il giro delle abitazioni e, con un corno di vacca, riempiva il budello con il composto a base di carne suina e bovina. Le origini della comunità di Lunenburg si rintracciano nell’Europa centrale, in Paesi protestanti come la Germania, l’Austria, e la Svizzera. Il flusso migratorio verso il Canada raggiunse il suo picco nel 1752-1753, e la ricetta del pudding risale a questo periodo. Il salume si diffuse sul mercato locale in particolare tra i pescatori, che con questo prodotto potevano disporre di una fonte di proteine che non necessitava la cottura. Era servito con crauti e patate bollite, o con fagioli cotti in casa. Accompagnava spesso il Solomon Gundy (una variante locale delle aringhe sottaceto) e vari formaggi. Anche se era prodotto tutto l’anno, era molto richiesto in particolare per la tavola di Natale. Oggi è prodotto principalmente da piccole aziende locali e la distribuzione è limitata. Si stima che la produzione settimanale sia di circa 700 kg.A causa della sua diffusione limitata, il prodotto rischia di scomparire se le nuove generazioni non si approprieranno al più presto della ricetta, oggi appannaggio dei pochi macellai indipendenti rimasti in attività. I salumi possono essere prodotti anche industrialmente, ma specialità come questa danno una ragione in più per mantenere in vita le macellerie locali e i piccoli macelli autorizzati.

  • Hai imparato qualcosa di nuovo da questa pagina?
    Did you learn something new from this page?

  • YesNo
Torna all'archivio >

Territorio

NazioneCanada
Regione

Nova Scotia / Nouvelle-Écosse

Altre informazioni

Categorie

Salumi e derivati carnei