Pompelmo Duncan

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Il pompelmo (Citrus paradisi), nato nei Caraibi tra il Diciassettesimo e il Diciottesimo secolo come ibrido naturale tra il pomelo (Citrus grandis) e l’arancia (Citrus sinensis), è un agrume dall’origine relativamente recente. Negli Stati Uniti la varietà più antica è la Duncan, propagata a partire dai semi delle piante introdotte in Florida da Odet Philippe nei primi anni del Diciannovesimo secolo. La denominazione «Duncan» risale al 1892, quando A.L. Duncan ha innestato su un fusto di arancio amaro (Citrus aurantium) alcune gemme ricavate dalle piante di Philippe (a loro volta cresciute da semi interrati nel 1830 a Safety Harbor, nei pressi di Tampa). Tutte le varietà note di pompelmo risalgono in un modo o nell’altro alle piante di Philippe. I primi pompelmi rosa, varietà scoperta nei primi anni del Ventesimo secolo, derivavano da piante germinate da semi della varietà Duncan, e anche il minneola è stato ottenuto incrociando il pompelmo Duncan con il mandarino tangerino Dancy.

Il pompelmo Duncan è una varietà a polpa bianca molto ricca di semi (fino a sessanta per un solo frutto). Presenta una scorza liscia, di medio spessore, di colore giallo paglierino, e una forma sferica o leggermente schiacciata ai poli. Cresce bene in Florida, nella valle del Rio Grande in Texas e nel Sud della California, dove matura tra novembre e maggio, a seconda della zona. Il Duncan è un pompelmo succoso e particolarmente saporito (molto più gustoso di tante varietà moderne), con un eccellente equilibrio tra il dolce e l’aspro. Fin dall’inizio ha subito la concorrenza spietata di altre varietà prive di semi, come il Marsh (un altro derivato del Duncan), ma quasi tutti i coltivatori hanno mantenuto in produzione alcune piante di Duncan per il consumo personale, perché il gusto di questa varietà è decisamente migliore, tanto che ancora oggi, in Florida, il Duncan viene considerato lo standard di eccellenza. Sennonché intorno alla metà del Ventesimo secolo la voga inarrestabile delle varietà rosa e rosse senza semi (come il Ruby Red) ha marginalizzato la varietà Duncan, quasi del tutto abbandonata dai produttori commerciali. Il grosso dei Duncan ancora in circolazione, peraltro, viene quasi sempre destinato alla preparazione di succhi o conserve in barattoli, non venduto fresco.

Oggi è molto difficile procurarsi dei pompelmi Duncan: i consumatori continuano a preferire le varietà rosa e rosse senza semi, senza contare che le piante di questa varietà con i semi risultano meno produttive, e quindi meno attraenti per i coltivatori. Come tutti gli agrumi degli Stati Uniti, inoltre, la Duncan è sensibile alla cosiddetta malattia del drago giallo, che minaccia di spazzare via i rari frutteti d’epoca e le piante domestiche superstiti. In anni più recenti, per fortuna, l’interesse per questa varietà antica è tornato a crescere: in Florida è nuovamente possibile acquistare pompelmi Duncan presso alcuni fornitori che hanno accesso a piante storiche o ne hanno ricavate in proprio a partire da semi.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneStati Uniti
Regione

California

Florida

Texas

Altre informazioni

Categorie

Frutta fresca, secca e derivati

Segnalato da:Ark of Taste Committee for the U. S. South