Pollo Chantecler

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Il pollo Chantecler è una razza composita derivata dalla Dark Cornish, dalla White Leghorn, dalla Rhode Island Red, dalla White Wyandotte, dalla Columbian Wyandotte e dalla White Plymouth Rock. Il corpo è di forma allungata e declina verso la coda; la cresta parte dalla parte anteriore della testa. I bargigli sono molto piccoli e ripiegati in prossimità del collo. La testa è grande; il becco curvo e il petto ampio. È di colore bianco con la pelle gialla; l’unico altro colore ammesso oltre al bianco è il grigio perla, sviluppato ad Alberta e accettato nello standard della razza nel 1935. Per quanto riguarda la taglia, in base allo standard, il peso dei maschi varia dai 3,4 kg ai 3,9 kg a seconda dell’età, mentre le femmine pesano tra i 2,5 kg e i 3 kg. Ogni femmina può deporre fino a 210 uova l’anno: ogni uovo pesa dai 58 ai 60 grammi ed è di colore marrone chiaro. È una razza a duplice attitudine, nel senso che produce un buon numero di uova e a fine carriera la carne ha un ottimo valore. È stato stimato che la popolazione mondiale di polli Chantecler vari dai 1750 ai 2250 capi: la maggior parte dei capi al di fuori del Canada è negli Stati Uniti. Attualmente la popolazione canadese ammonta a circa 1000-1500 capi. La maggior parte dei capi si trova in Quebec, distribuiti in piccole fattorie della zona. La razza è stata rivalutata, e la maggior parte dei capi giovani vengono venduti prima della cova. Nel mese di dicembre del 1999 il governo del Quebec ha riconosciuto ufficialmente la razza Chantecler come animale autoctono del Quebec. L’interesse sempre crescente nei confronti della razza ha fatto sì che un allevatore desse vita a 4 piccoli allevamenti di Chantecler con l’obiettivo di riportare la razza allo standard originale. Il futuro della razza consisterà principalmente di piccoli allevamenti in fattorie; la necessità più urgente è quella di ottenere il permesso dall’Ente per il Commercio di conservare una serie di capi per il mantenimento della razza: questo gruppo sarebbe monitorato dall’Ente per il Commercio e da un gruppo di genetisti qualificati, in modo tale da garantire il mantenimento della razza nella sua purezza. Frate Wilfrid era un allevatore di polli presso il Monastero Trappista Cistercense ad Oka, in Quebec, una piccola comunità situata ad ovest di Montreal sulla riva nord del fiume Ottawa. Si rese conto che non vi erano più polli di origine canadese ad Oka, così decise di allevare una razza veramente canadese. Frate Wilfrid voleva una razza che deponesse molte uova durante la stagione invernale, con la cresta e i bargigli piccoli. Un’associazione creata nel 1918 ha stabilito una serie di regole molto severe per quanto riguarda l’allevamento e la proprietà dei capi Chantecler, in base a cui gli allevatori non potevano vendere, prestare o scambiare esemplari della nuova razza, e nemmeno vendere uova per la cova ad allevatori che non fossero soci dell’associazione stessa. Veniva inoltre richiesto agli allevatori di fornire all’associazione la lista degli esemplari di Chantecler. La razza Chantecler ha avuto molta popolarità in seguito alla prima conferenza canadese sulle razze avicole nel 1919; ottenne ufficialmente lo status di razza nel 1921.

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneCanada
Regione

Quebec / Québec

Altre informazioni

Categorie

Razze animali e allevamento

Segnalato da:Andre Auclair