Platano di Dibulla

Arca del Gusto
Torna all'archivio >

Il platano dibullero è un frutto che nasce da una pianta che può raggiungere fino i 5 metri di altezza. Può raggiungere dai 19 ai 30 cm di grandezza. Questa frutta si caratterizza per lo spessore, la farinosità e per la polpa compatta che permette alla frutta di non disfarsi facilmente durante la cottura. La buccia è dura ed è facile separarla dalla polpa. Spesso si preparano i patacones, platano fritto e schiacciato. La coltivazione del platano è la più fiorente e tradizionale del Municipio di Dibulla. L’inizio delle coltivazioni ha come data il 1798, anno in cui inizia la cristianizzazione degli indigeni locali. Questa coltivazione ha un forte legame culturale con la comunità perché è alla base di diverse ricette tradizionali tra cui il platano maduro, la torta di platano maduro cotto, e il frullato conosciuto con il nome di jolo jolo. si preparano anche frullati con la panela come alimento per bambini.   La farina di platano dibullero si realizzava soprattutto nel periodo dei venti forti che colpivano le coltivazioni di platano. Per non sprecare i frutti, le donne li tagliavano a fette, le mettevano su lamine di zinco sopra i tetti fino a quando erano secchi, poi le macinavano e conservavano la farina. Le fette si raccoglievano quando il sole era ancora alto, per non perdere la croccantezza con l’umidità della notte. Il modo più semplice per preparare il platano, ancora oggi, è cuocerlo o friggerlo sia a fette che sotto forma di patacón.   Le zone storiche di produzione sono Rio Caña, Corregimiento de Mingueo, Municipio de Dibulla. Attualmente esistono solo 435 ettari seminati con questa varietà la cui produzione è di 2000 tonnellate all’anno, secondo le cifre della Segreteria dello Sviluppo Economico di La Guajira. Si trova sul mercato ma il grande nemico della coltivazione è la malattia sigatoca negra. Un altro fattore che minaccia la sua esistenza è la gestione poco controllata da parte dei contadini che non praticano con diligenza la pulizia, lo sfrondamento e i controlli fitosanitari che la pianta richiede, le ondate di freddo invernale e gli effetti dei pesticidi. 

Torna all'archivio >

Territorio

NazioneColombia
Regione

La Guajira

Altre informazioni

Categorie

Frutta fresca, secca e derivati